domenica 25 giugno 2017

Dentro il labirinto

Dentro il labirinto

29 settembre 2011 by · Commenta 

Finalmente, dopo sedici anni di attesa, esce, a cura della casa editrice Fazi, l’ultimo libro di Boris Pahor intitolato Dentro il labirinto. Lo scrittore, molto noto per Necropoli, è triestino di lingua slovena e racconta gli anni tra il 1943 e il 1949 del capoluogo giuliano martoriato da conflitti interni tra le varie etnie, tra italiani e sloveni, tra partigiani ed ex collaborazionisti, tra i sostenitori di Tito e i fedeli alla politica sovietica.
I conflitti nazionali e civili sono lo sfondo della vicenda di Radko Suban, il protagonista di questo e di altri due romanzi di Pahor (Una Primavera difficile, Oscuramento) è, in realtà, l’alter ego dello scrittore, appena rientrato a Triesto dopo la terribile esperienza della reclusione nel lager nazista e un periodo passato in un sanatorio mentale in Francia. Qui Radko riesce a riconquistare la forza e la voglia di ritornare a vivere soprattutto grazie alla presenza di una giovane infermiera, Arlette, colta e sensibile. I due si innamorano e, quando Radko ritorna a Trieste, incominciano un fitto scambio epistolare, lui la attenderà invano a Trieste, lei non lo raggiungerà mai perché già sposata con un uomo scelto dai suoi genitori.
Il ritorno a Trieste risulta estremamente difficile, la città è molto cambiata dalla sua partenza, lui è molto cambiato; guarda la vita con uno sguardo diverso sente una spinta continua verso l’indipendenza e la libertà. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, infatti, Pahor racconta: «Dopo aver vissuto un’esperienza come quella del campo di concentramentocontinua a leggere

Aleph

Aleph

29 settembre 2011 by · 1 Comment 

Si intitola Aleph il nuovo romanzo di Paulo Coelho edito da Bompiani. Un romanzo poco tradizionale che in realtà sembra più un diario di viaggio, una profonda analisi di se stessi, una ricerca di ciò che il filosofo Jorges Luis Borges chiamava, appunto, Aleph. L’Aleph è il numero zero, il punto di inizio e allo stesso tempo la conclusione, il luogo che riunisce e cancella il tempo e la storia, Aleph è l’atemporale. «L’Aleph è un punto che contiene tutto l’universo e che ci trasporta in un’altra dimensione, in cerca di una risposta.»
Lungo la Transiberiana, attraverso Europa, Asia e Africa, Coelho sembra aver bisogno di riscoprirsi, di riprendere le redini della propria vita e per questo si mette in viaggio perché, se è vero ciò che ci ha insegnato Kavafis attraverso Itaca, la meta non conta, l’importante è il percorso compiuto augurandosi che sia il più lungo possibile.
Il libro si avvia come il diario, quasi giornalistico, del viaggio promozionale in Russia che Coelho ha dovuto compiere nel 2006 con i suoi editori, ma subito la narrazione si dirige altrove, diventa più profonda, introspettiva, gioca sul confine tra sogno e realtà. Coelho si diverte a mescolare queste due dimensioni confondendo il lettore incapace di distinguere… continua a leggere

I pesci non chiudono gli occhi

I pesci non chiudono gli occhi

22 settembre 2011 by · Commenta 

C’è un momento dell’infanzia in cui la testa è più veloce, va avanti. Esce rapidamente, e il corpo invece rimane quello del marmocchio: non si sposta, sta sempre fermo lì. In questa storia, poi, il corpo viene sentito come una zavorra, una gabbia dalla quale bisogna uscire, che va forzata, perché se no non riesce a muoversi. Lo scrittore e giornalista Erri De Luca pubblica un nuovo libro con Feltrinelli dal titolo I pesci non chiudono gli occhi. Con il romanzo è in vendita anche il cortometraggio Di là dal vetro, scritto da Erri De Luca e diretto da Andrea Di Bari presentato alla 68esima Mostra del cinema di Venezia.
I pesci non chiudono gli occhi è un romanzo di formazione ambientato a Ischia. Racconta il passaggio all’età adulta di un ragazzino di dieci anni che attraverso il primo amorecontinua a leggere

e-Book Bompiani -20%

e-Book Bompiani -20%

16 settembre 2011 by · Commenta 

Il futuro dei libri si chiama e-Book: testi creati in formato elettronico , di facile consultazione  e dal prezzo ridotto rispetto ai libri cartacei.
Vi proponiamo di seguito alcuni titoli di e-Book della casa editrice Bompiani, tutti scontati del 20%!continua a leggere

Un classico ribelle

Un classico ribelle

15 settembre 2011 by · Commenta 

«In Classico Ribelle emerge una casta, un modo di pensare rivolto al passato, e la figura di un ribelle, che sarei io, che vuole affermare con gioia ed entusiasmo il presente». Il noto pianista italiano di fama internazionale Giovanni Allevi pubblica, con Rizzoli, il suo terzo libro intitolato Classico ribelle. Un musicista straordinario che coltiva oltre alla sua attività di compositore e pianista anche il suo grande amore per la scrittura e per la Filosofia.
Classico ribelle è un libro che lascia intravedere la sua concezione della vita, ma soprattutto il suo rapporto particolare con il classico; Allevi, ancora una volta, ritiene necessario operare un parricidio intellettuale nei confronti del passato e del concetto stesso di classico, denuncia il presente, incurante dello scorrere del tempo, descritto come fuga dal futuro verso il passato e la tradizione e sostiene l’idea di musica classica contemporanea. Giovanni Allevi ricerca un presente diverso, distante dalle Accademie autoreferenziali che allontanano i giovani e il grande pubblico dalla musica classica con il loro linguaggio che mal si adatta alla società circostante; verso un nuovo Rinascimento reso possibile solol… continua a leggere

La rigenerazione del legame sociale

La rigenerazione del legame sociale

14 settembre 2011 by · Commenta 

Il manuale La rigenerazione del legame sociale è un testo curato da Vincenzo Salerno, prete salesiano, Direttore del corso di laurea in Scienze dell’Educazione presso lo IUSVE e Martina Visentin, dottore di ricerca in Criminologia presso il Dipartimento di Sociologia dell’Università di Bologna.
Lo scopo del testo è quello di porre le basi per un progetto formativo che punta alla formazione di educatori che lavorino nel settore socio-assistenziale ed educativo custodendo e trasferendo i loro “valori” personali, fondando l’apprezzabilità universale delle loro attività sulla dignità della persona… continua a leggere

Festivaletteratura

Festivaletteratura

9 settembre 2011 by · Commenta 

In questi giorni, dal 7 settembre fino a domenica 11 settembre, si svolge la XV edizione del Festivaletteratura di Mantova, evento che raccoglie i più famosi scrittori, giornalisti e intellettuali da tutto il mondo, ma anche giovani voci emergenti meno note. Cinque giorni di spettacoli, reading e approfondimenti che tendono a distaccarsi dai canoni tradizionali della letteratura aprendosi a nuove forme di espressione dando spazio al cinema, alla poesia, al teatro e a dibattiti sulle questioni più scottanti della contemporaneità.
Il Festivaletteratura, nato nel 1997, si svolge nella splendida città di Mantova, che accoglie ogni anno intellettuali e pubblico nelle sue piazze, nei palazzi storici e nei teatri. Ai 49 mila residenti si aggiungono oltre 100 mila spettatori e 400 scrittori e artisti. La varietà tipica di questo Festival permette a ogni partecipante di poter scegliere il suo personale itinerario attraverso i 295 eventi in programma… continua a leggere

I segreti di Brokeback Mountain

I segreti di Brokeback Mountain

6 settembre 2011 by · Commenta 

Nel  2005, Ang Lee vince il Leone d’Oro per Miglior Film della 62esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia con la pellicola
i segreti di Brokeback Mountain.
Il film, adattamento cinematografico del racconto di E. Annie Proulx, è accolto positivamente dalla critica ma scatena anche pareri contrastanti riguardo alla tematica affrontata: l’amore tra due cowboy, Ennis e Jack.
Questo intenso e commovente melodramma è ambientato nell’America rurale del 1963, più precisamente nel Wyoming, uno degli stati più conservatori degli U.S.A.
Due mandriani, Ennis Del Mar e Jack Twist, rispettivamente interpretati dagli attori Heat Ledger e Jake Gyllenhaal, si ritrovano ad accettare la stessa offerta di lavoro: condurre un gregge di pecore fino a Brokeback Mountain e sorvegliarle per l’intera estate. Tra il fascino della natura incontaminata e i luoghi selvaggi che circondano le montagne, i due cowboy scoprono di essere legati da una forte attrazione… continua a leggere

La traccia dell’angelo

La traccia dell’angelo

5 settembre 2011 by · Commenta 

Lo scrittore Stefano Benni dopo un lungo rapporto con la casa editrice Feltrinelli pubblica il suo ultimo romazo, La traccia dell’angelo, con la Sellerio. Questa decisione ha destato molta curiosità nei lettori e nella critica letteraria, sembra, infatti, che il cambiamento di casa editrice abbia portato lo scrittore ad accostarsi a uno stile più tenue, mite e intimo. Il centro del romanzo diventa l’anima tormentata di un uomo disagiato, i suoi turbamenti vengono messi a nudo e analizzati con estrema accuratezza e altrettanta sensibilità. Un libro che promette un’attenta introspezione psicologica del personaggio principale, Morfeo, descritto nel suo lato più profondo.
La dolcezza di questo romanzo si scontra, però, con un tema estremamente ostico: la medicina e il suo strapotere sull’uomo. Una medicina che, attraverso una serie continua di errori, porta Morfeo alla dipendenza da farmaci.
È Natale, Morfeo ha otto anni, mentre scarta i regali una persiana si stacca e gli piomba sulla testa. Il bambino viene portato in ospedale e da qui prende avvio la sua disavventura. I medici continuano a rimpinzarlo di farmaci per un male di cui non soffre, gli stravolgono la vita con continui errori e nel frattempo riscrivono il suo destino. Lo portano all’assuefazione econtinua a leggere

68esima Mostra del cinema di Venezia

68esima Mostra del cinema di Venezia

2 settembre 2011 by · Commenta 

Mercoledì  31 agosto 2011 si è aperta la Mostra internazionale d’arte cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia che giunge quest’anno all’ edizione n. 68.
Tra un tripudio di sfarzosi abiti, alcune delle star più famose del cinema italiano ed internazionale si sono già fatte immortalare sul più famoso red carpet italiano che ogni anno  è fonte di forte impatto mediatico.
La madrina di quest’anno è Vittoria Puccini, una delle giovani attrici italiane  più apprezzate e i film che compongono il programma della Mostra sono interpretati da attori di alto calibro come Kate Winslet, Jodie Foster, Matt Damond, Al Pacino, George Clooney, David Cronenberg e molti altri.
Vi proponiamo di seguito una selezione delle pellicole che si sono aggiudicate negli anni passati Il premio Leone d’Oro, il più ambito del festival, considerato un riconoscimento cinematografico di altissimo livello… continua a leggere

Pagina successiva »