domenica 18 agosto 2019

I tre mondi

3 Aprile 2012 by · Commenta 

La casa editrice Il Mulino propone I tre mondi, un breve saggio di Karl Popper (1902-1994) in cui il filosofo austriaco spiega la sua teoria dei tre mondi. Contro i sostenitori di una concezione monistica o dualistica, Popper propone una visione plurale: l’universo, in realtà, sarebbe formato da tre mondi. Le parole illuminati di Popper ci conducono alla scoperta del mondo più interessante, il terzo il mondo «dei prodotti della mente umana, come i linguaggi, i racconti, le storie e i miti religiosi; o, ancora, le congetture e le teorie scientifiche, e le costruzioni matematiche; oppure le canzoni e le sinfonie, i dipinti e le sculture» (il primo Mondo comprende i corpi fisici, il secondo Mondo è quello mentale o psicologico).
Popper si scaglia contro chi non è riuscito a intravedere l’esistenza del Mondo più interessante e importante e difende strenuamente la sua posizione dimostrando che l’Amleto e la Quinta di Beethoven sono oggetti reali tanto quanto gli altri.

Acquista I tre mondi!

Commenti