venerdì 24 marzo 2017

Finché le stelle saranno in cielo

Finché le stelle saranno in cielo

28 settembre 2012 by · Commenta 

«La stella della sera, che appare durante l’intenso e vellutato imbrunire, era sempre stata la sua preferita, pur non essendo affatto una stella, bensì il pianeta Venere, quello che prendeva il nome dalla dea dell’amore. Lei lo sapeva da tempo, ma questo non cambiava nulla: qui sulla terra è difficile stabilire cosa sia una stella e cosa no. Per anni aveva contato tutte le stelle che riusciva a individuare nel cielo notturno. Continuava a cercare qualcosa, ma non l’aveva ancora capito. Non meritava di trovarlo, lo sapeva, e ciò la rattristava. Un sacco di cose la rattristavano ultimamente. Ma a volte, da un giorno all’altro, non riusciva a ricordare per cosa stesse piangendo».

Una donna anziana afflitta dal morbo di Alzheimer. Una donna i cui ricordi scivolano via dalle redini con sempre maggiore facilità. Una donna che, però, ha ancora un grande segreto da svelare. Prima che sia troppo tardi.

Kristin Harmel approda in libreria con Finché le stelle saranno in cielo, edito da Garzanti. Questo romanzo, dalla superba forza evocativa, racconta la storia di Rose, residente in una casa di riposo per anziani con problemi di memoria. Rose, da sempre, nell’attimo prima della sera, volge lo sguardo in alto a cercare la prima stella del crepuscolo. Quella stella, anche adesso che la sua memoria sta svanendo, le permette di ricordare chi è e da dove viene. Ma… continua a leggere

Il diavolo e la rossumata

Il diavolo e la rossumata

27 settembre 2012 by · Commenta 

«In casa nostra non si buttava niente, nemmeno un pezzo di spago o un chiodo arrugginito. Figuriamoci il cibo! Era sacro e non poteva essere sprecato. Con gli avanzi del risotto si faceva il riso al salto, che era buonissimo. Con gli avanzi della pastasciutta si faceva la pasta fritta. Con gli avanzi dell’arrosto o del lesso la nonna faceva i “mundeghili”, polpettine di carne squisite. Il pane secco grattugiato serviva per le impanature e il pantrito. Tagliato a fette si utilizzava per la zuppa pavese. Ammollato in acqua o nel latte, serviva per i ripieni di carne ma anche per la torta di pane».

Alzi la mano chi non si è lasciato travolgere da questa raffinata descrizione di sapori, e magari si è diretto, senza pensarci, verso il frigorifero per cercare di appagare il languore suscitato da queste parole. Un frigorifero, in questo caso, in bianco e nero, come quello delle vecchie pubblicità del Carosello. In bianco e nero è anche la foto di copertina del libro di Sveva Casati Modignani, Il diavolo e la rossumata, edito da Mondadori Electa. Non si tratta del solito libro di ricette… continua a leggere

Di tutte le ricchezze

Di tutte le ricchezze

27 settembre 2012 by · Commenta 

«Immaginatemi all’aperto, in autunno, lo sguardo verso colline lontane, davanti a un computer talvolta sfavillante al sole. Sul prato volano coppie di farfalle bianche, recitando la futura neve. Sono professore in pensione, poeta per un solo libro e saggista prolifico e pedante».

Finalmente è arrivato in libreria il nuovo attesissimo romanzo di Stefano Benni: Di tutte le ricchezze, edito da Feltrinelli, racconta la storia di Martin, un ex professore universitario che, dopo essere andato in pensione, ha deciso di ritirarsi dalla vita cittadina e di cercare rifugio nel silenzio dei boschi degli Appennini. Lì animali reali e bizzarri, tra cui il fedele cane di nome Ombra, lo accompagnano lungo il percorso delle sue riflessioni. Ma un giorno qualcosa turba questo malinconico equilibrio… continua a leggere

eBook Adelphi in promozione

eBook Adelphi in promozione

26 settembre 2012 by · Commenta 

A partire da 4.99 euro gli ebook delle avventure del commissario Maigret, il celebre personaggio ideato da Simenon! Ecco alcuni titoli in promozione:
Il crocevia delle Tre Vedove
: lei veniva avanti, la figura ancora indistinta nella semioscurità. Veniva avanti come la protagonista di un film, o meglio come la donna dei sogni di un adolescente. Era vestita di velluto nero? Fatto sta che era più scura di tutto il resto, che spiccava come un’ombra intensa, sontuosa. E la poca luce ancora sospesa nell’aria si concentrava sui suoi capelli biondi e leggeri, sul viso opaco. «Ho saputo che desidera parlarmi, commissario… Ma la prego, si accomodi…». Il suo accento era più marcato di quello di Carl. La voce cantava, abbassandosi sull’ultima sillaba delle parole. E il fratello le stava accanto come uno schiavo al fianco della regina affidata alla sua protezione.
Il caso Saint-Fiacre
: «La contessa di Saint-Fiacre teneva ancora la faccia tra le mani. Era rigida, immobile, come la maggior parte delle altre vecchie. «“Ite missa est… La messa è finita…”. . «Solo allora Maigret capì quanto era stato angosciato… continua a leggere

Niceville

Niceville

26 settembre 2012 by · Commenta 

«Per quanto Sylvia si sforzasse di scrutare ovunque, il viale rimaneva deserto. Attese ancora per qualche attimo. Lentamente, la punta di inquietudine mutò in ansia e, dopo altri tre minuti, in vera e propria preoccupazione, anche se non ancora in panico. Tornò in casa e prese il telefono posato sull’antica credenza accanto all’ingresso, premette il numero tre e la chiamata rapida fu inoltrata al cellulare di Rainey. Ascoltò e a ogni squillo a vuoto la sua preoccupazione si incrementò di un grado. Contò quindici squilli. Non attese il sedicesimo».

Finalmente arriva in Italia, edito da Longanesi, il caso letterario della Fiera del libro di Francoforte 2011: Niceville di Carten Stroud. Gli editori di undici Paesi si sono dati battaglia per aggiudicarsi i diritti per la pubblicazione di questo straordinario romanzo, destinato a scalare tutte le classifiche di vendita.
Niceville è una cittadina del Sud degli Stati Uniti, apparentemente perfetta e tranquilla ma in realtà abitata dal male… continua a leggere

I segreti d’Italia

I segreti d’Italia

26 settembre 2012 by · Commenta 

«“Segreti” è una parola impegnativa, “segreti d’Italia” poi non ne parliamo, con tutto quello che è successo in questo Paese in tanti secoli. […] il segreto dei segreti e si può riassumere così: perché le cose sono andate come sono andate? Perché la storia della Penisola ha conosciuto così numerosi contorcimenti e passioni e sventure e occasioni mancate?».

Cosa significa essere italiani? Quale immagine può descrive fedelmente il nostro Paese? Queste due domande sono al centro del nuovo libro di Corrado Augias edito da Rizzoli. Lo scrittore in I segreti d’Italia costruisce un’interessante e particolare studio antropologico, sociale e storico sull’Italia di oggi e di ieri attraverso narrazioni di luoghi, opere, monumenti, angoli oscuri, personaggi che hanno segnato la storia del nostro Paese. A questi racconti evocativi… continua a leggere

Exit

Exit

26 settembre 2012 by · Commenta 

«Chi avesse soggiornato lì, anche solo per qualche giorno, anche per una sola notte, chi avesse preso la decisione di arrivare fin lì, accettando di sottoporsi a tutti i necessari test e colloqui preliminari, non sempre dei più agevoli, mai si sarebbe sognato di procedere in modo così grossolano, così poco originale. Sarebbe stato un controsenso. E invece no. Il dottor Berset era e rimaneva della stessa idea: niente alberi sufficientemente alti o sufficientemente robusti da prestarsi a un’impiccagione».

La casa editrice Sellerio pubblica, per la prima volta in Italia, il primo romanzo di Alicia Giménez Bartlett, creatrice della celebre poliziotta Petra Delicado. Exit, pubblicato in Spagna nel 1984, è un romanzo irriverente e coraggioso che svela il lato malinconico della vita… continua a leggere

L’uccello del malaugurio

L’uccello del malaugurio

24 settembre 2012 by · Commenta 

«L’attrazione verso il mondo si faceva sempre più forte. A volte lei li lasciava correre fuori sull’erba, ma solo per poco, e sempre con uno sguardo ansioso che lo induceva a guardarsi continuamente alle spalle per paura dei mostri che a sentire lei si nascondevano là fuori, i mostri da cui solo lei poteva proteggerli». Camilla Läckberg, regina indiscussa del thriller scandinavo seconda solo a Stieg Larsson, pubblica con Marsilio il quarto caso della fortunata serie incentrata su Patrick Hedström ed Erika Falck: L’uccello del malaugurio.
Fjällbacka è nel caos. Un produttore ha scelto la piccola cittadina per il suo nuovo reality show. Telecamere piazzate ovunque riprendono luoghi e persone che entreranno nelle case di decine di migliaia di telespettatori. Il cast arriva, il produttore alimenta le tensioni tra i concorrenti e cerca scandali che possano aumentare l’audience. Tutto ciò sconvolge anche la polizia locale e l’ispettore Patrik Hedeström, già concentrato nei preparativi del suo matrimonio imminente con Erika, è in affanno.
La situazione sembra sfuggirli di mano e, proprio nel momento peggiore, accade qualcosa di terribile… continua a leggere

Il manoscritto ritrovato ad Accra

Il manoscritto ritrovato ad Accra

21 settembre 2012 by · 2 Comments 

«Ho appena ventun’anni; due genitori che mi hanno dato affetto ed educazione; e una donna che amo e che ricambia il mio sentimento – eppure, un giorno, la vita si premurerà di separarci, quando ciascuno dovrà partire in cerca del proprio cammino, del proprio destino, del proprio modo di incontrare la morte.»

Se è vero che ogni incontro è già un addio, non vogliamo certo abbandonare uno degli autori più venduti in tutto il mondo, Paulo Coelho. L’autore del bestseller mondiale L’alchimista (ma anche, tra gli altri, Amore, Il cammino di Santiago, Brida), ritorna sulle scene letterarie con Il manoscritto ritrovato ad Accra, edito da Bompiani. Siate pronti ad immergevi in un cammino dalla sconfinata saggezza.

Il protagonista è Il Copto, un tipo strano (così viene definito) che, dopo innumerevoli peripezie, ha bussato a una porta di Gerusalemme, dove è stato accolto e rifocillato. Il Copto crede unicamente nel presente e in qualcosa che indentifica con il nome “Moira”, la divinità ignota, il fato, l’Energia Divina responsabile dell’unica legge che non può essere trasgredita, pena la scomparsa del mondo. Il vecchio saggio deve preparare il villaggio alla battaglia imminente, l’invasione dei crociati. Ma… continua a leggere

Come non detto

Come non detto

20 settembre 2012 by · Commenta 

«Se questo fosse un mondo perfetto, annunciare all’universo mondo o a mamma e papà, o anche solo all’amica del cuore (che 9 su 10 lo ha già capito ma aspetta che siamo noi a parlarne) o all’edicolante sotto casa che siamo gay sarebbe davvero come dire sono biondo, o peso 70 chili (magari) o, per restare in tema, sono etero. Dati di fatto di cui in teoria possiamo tranquillamente non parlare. Solo che, breaking news, questo è un mondo imperfetto. E per imperfetto intendo esclusivo e non inclusivo, che prende in considerazione solo una parte e non tutti, un modello unico che si applica senza pensarci e senza porsi mezza domanda che sia mezza.»

Forse il mondo non è perfetto. Ma noi possiamo renderlo migliore, partendo dalle piccole cose. O dai piccoli libri, come il nuovo volume di Roberto Proia, Come non detto, edito da Sonzogno, che esce in contemporanea con l’omonima pellicola di Ivan Silvestrini, in questi giorni nelle sale cinematografiche.

Il libro, come da sottotitolo, si propone come una sorta di manuale per la guida ad un passo importante di una persona: il coming out. Passo di cui, come detto nelle righe sopra citate, si potrebbe anche fare a meno se… continua a leggere

Pagina successiva »