venerdì 24 marzo 2017

Morimondo

Morimondo

31 maggio 2013 by · Commenta 

«Uscire da uno spazio chiuso e vedere l’immenso orizzonte. Assistere al mistero di una linea che diventa spazio. Sentire un’acqua torbida e dolce che si tramuta in laguna salmastra e si rigenera col vento, con la corrente e con la marea. Avvertire lo sperdimento di un delta senza confini. Ascoltare le voci dei naufragati che chiamano dal profondo fin nelle brume del Delta. Sentire che una cosa rinasce nel momento stesso in cui muore. Sono cose che ti cambiano la vita.»

Morimondo (Feltrinelli) è un reportage che diventa un romanzo che diventa una biografia, la biografia del Po. Paolo Rumiz raccoglie gli appunti scritti durante il suo viaggio lungo il grande fiume che attraversa l’Italia, quel serpentone che nasce nell’alto Piemonte e prosegue per tutta la pianura padana, fino a morire nell’Adriatico… continua a leggere

Il dono del buio

Il dono del buio

31 maggio 2013 by · Commenta 

«A circa un chilometro da lì, James Sinclair è immobile da ore e non può sentire il calore del sole del mattino su di sé. Le ombre compaiono, si allungano e svaniscono. Il silenzio, fluido come fumo, ha raggiunto ogni angolo della stanza».

La casa editrice Nord pubblica Il dono del buio, il romanzo diventato caso editoriale ancora prima di essere pubblicato che segna lo straordinario esordio di una scrittrice italiana: V.M. Giambanco.
Il dono del buio è un thriller straordinario caratterizzato da una fortissima suspense a tratti talmente avvolgente da non lasciare respiro…
Seattle. La detective Alice Madison viene chiamata per occuparsi di un caso di omicidio. Una famiglia intera è stata assassinata brutalmente, la scena del crimine è agghiacciante: i cadaveri hanno gli occhi bendati, le mani legate e una croce sulla fronte tracciata con il sangue. Il principale sospettato è John Cameron, un criminale già noto alla polizia. Alice, però, non è convinta. Come avrebbe potuto John Cameron ammazzare il suo amico d’infanzia? Perché trucidare in questo modo la persona con cui ha vissuto un’esperienza terrificante venticinque anni prima?… continua a leggere

Teoria imperfetta dell’amore

Teoria imperfetta dell’amore

31 maggio 2013 by · Commenta 

«Nel mio dedalo da celibe, mi sento ingrato, colpevole e smarrito. Ho il mio gatto, Internet e troppo liquore per essere affidabile. Pensavo di avere fatto qualche progresso nella mia vita – un’attenzione ai beni materiali, un addio a “obiettivi” e “scopi” – ma se mai ho raggiunto una posizione così salda, ormai è vacillante».

Einaudi pubblica Teoria imperfetta dell’amore dell’esordiente Scott Hutchins, un libro emozionante e intenso che ha conquistato lettori e critica americani grazie a un’unica, difficilissima, domanda: sappiamo che cos’è l’amore?
Neill Bassett jr ha una vita apparentemente perfetta e felice. È single e la sua routine composta da lavoro e incontri casuali senza conseguenze lo soddisfa. Questo equilibrio, però, viene improvvisamente scosso il giorno in cui Neill incontra Rechel… continua a leggere

L’ultima vittima

L’ultima vittima

30 maggio 2013 by · Commenta 

«Quando si guardava attorno nella sala da pranzo osservando i compagni, notava quello che a un osservatore qualsiasi probabilmente sfuggiva: Lester Grimmett lanciava continue occhiate alla porta per assicurarsi che ci fosse una via di fuga, Arthur Toombs aveva le braccia piene di orrende cicatrici di bruciature, Bruno Chinn si metteva freneticamente il cibo in bocca in modo che non glielo portassero via. Siamo tutti segnati, pensò, ma alcune delle nostre cicatrici sono più evidenti di altre».

Tess Gerritsen torna a far rivivere la detective Jane Rizzoli nell’ultimo appassionante thriller edito da LonganesiL’ultima vittima. Evensong è un college apparentemente come gli altri, ma ciò che lo rende unico sono i suoi alunni: ognuno di loro, infatti, ha subito un trauma indelebile nella sua vita, ha visto i genitori venire uccisi e la morte passargli accanto. Teddy Clock è uno di loro, ma è stato colpito… continua a leggere

Il segreto della libreria sempre aperta

Il segreto della libreria sempre aperta

30 maggio 2013 by · Commenta 

«Fanno parte di un club di lettori? In che modo si associano? Quanto costa la quota? Mi pongo spesso domande simili quando rimango da solo, seduto alla scrivania, dopo che Tyndall o Lapin o Fedorov sono spariti. Probabilmente Tyndall è il più strano di tutti, ma pure il resto non scherza: vecchietti fissati, teletrasportati da un altro luogo o un’altra epoca. […] Ognuno arriva da solo, parlando esclusivamente del folle amore del momento».

Robin Sloan, amante appassionato delle nuove tecnologie come dei libri antichi, esordisce con Il segreto della libreria sempre aperta (Corbaccio), una storia a metà tra il reale e la fantasia ambientata nella moderna San Francisco. Clay Jannon è una delle tante vittime della crisi, che ha perso un posto come web designer ed ora passa le giornate a spulciare tra annunci di lavoro di ogni sorta, finché un giorno non si imbatte nella Libreria Sempre Aperta, la libreria del signor Penumbra che resta aperta 24 ore su 24. Ma Clay si renderà ben presto conto che non è questa la sua unica particolarità… continua a leggere

Una stanza piena di sogni

Una stanza piena di sogni

29 maggio 2013 by · Commenta 

«Fu in quel momento che scorsi il titolo del giornale sul tavolo.
La morte del turista di Memphis.
Afferrai il giornale.
Le autorità del Tennesee hanno dichiarato che sono state le gocce di barbiturico miste ad alcol somministrategli al Sans Souci in Bourbon Street a uccidere il turista di Memphis ed ex star del football, Forrest Hearne».

Ruta Sepetys, autrice del bestseller internazionale Avevano spento anche la luna, torna in libreria con un nuovo emozionante romanzo intitolato Una stanza piena di sogni (Garzanti) che vuole dimostrare che l’amore può nascondersi anche dove non ce lo aspettiamo.
Siamo a New Orleans, Josie è una giovane ragazza di diciassette anni dalla vita complicata. La madre, una prostituta, non le ha mai dimostrato affetto ma solo molta indifferenza. L’unico luogo dove Josie può affermare di essere serena e felice è una stanza sopra la libreria del quartiere dove lavora. Lì, tra i libri di Dickens, Jane Austen e Fizgerald, lei si sente in pace con se stessa. Un giorno in libreria… continua a leggere

Un covo di vipere

Un covo di vipere

29 maggio 2013 by · Commenta 

«S’assittò supra allo scoglio chiatto e lassò che per ‘na decina di minuti il soli lo quadiasse. Po’ s’addrumò ‘na sicaretta. Voliva stari per qualichi minuto con la testa sgombra di pinseri.[…] Appresso si misi a tirari petruzze di ghiaietta dintra a ‘na pozza d’acqua tra dù scogli e a taliare i cerchi concentrici. Quindi si dissi che la pausa oramà era finuta e tornò con la menti all’ammazzatina del raggiuneri».

Andrea Camilleri ci trasporta, come sempre, nella sua amata Sicilia, torrida e omertosa, bella e spietata, nell’ultima indagine del commissario Montalbano: Un covo di vipere (Sellerio Editore Palermo). Questa volta non è Catarella a svegliarlo nel cuore della notte, ma un misterioso personaggio che trova rifugio dalla tempesta nella sua veranda: fischietta come un fringuello e parla un italiano perfetto. Ma non facciamo a tempo a conoscere nient’altro della sua storia perché… continua a leggere

Come la penso. Alcune cose che ho dentro la testa

Come la penso. Alcune cose che ho dentro la testa

29 maggio 2013 by · Commenta 

«Scrivo perché così mi ricordo di tutte le persone che ho amato. Scrivo perché mi piace raccontarmi storie. Scrivo perché mi piace raccontare storie. Scrivo perché alla fine posso prendermi la mia birra. Scrivo per restituire qualcosa di tutto quello che ho letto».

Andrea Camilleri si racconta, si sbottona, si lascia andare ai ricordi della sua Sicilia, dell’Italia di ieri e di oggi in Come la penso. Alcune cose che ho dentro la testa (Chiarelettere). Una raccolta di saggi e racconti, il mondo, la politica e la società visti attraverso lo sguardo ironico e sornione del creatore di Montalbano… continua a leggere

Piccolo trattato sulle verità dell’esistenza

Piccolo trattato sulle verità dell’esistenza

22 maggio 2013 by · Commenta 

«Il divertimento è uno dei più solidi mezzi per combattere i dubbi ribollenti del lusso della vostra vita. Il nesso non sembra così evidente, ma credetemi, lo è. Ecco perché ho preso la precauzione di infilare nella vostra cassetta i due attrezzi chiamati “svagatezza” e “levità”, che sono alla base stessa del divertimento, altrimenti il vostro kit universale di sopravvivenza non sarebbe stato completo».

Fred Vargas abbandona il noir, genere letterario che l’ha resa celebre in tutta Europa, e pubblica con Einaudi Piccolo trattato sulle verità dell’esistenza, un libretto snello e semplice da leggere che in modo assolutamente autoironico… continua a leggere

Ogni storia d’amore è una storia di fantasmi. Vita di David Foster Wallace

Ogni storia d’amore è una storia di fantasmi. Vita di David Foster Wallace

21 maggio 2013 by · Commenta 

«Ogni storia ha un inizio, e questa comincia così: David Wallace nasce il 21 febbraio 1962 a Ithaca, nello Stato di New York […] Si credeva un ragazzino normale, e lo era. Però proveniva da una famiglia di talenti in cui regnava l’amore, non tanto diversa dai Glass di Salinger. Una famiglia con la capacità di imporre il proprio mondo di concetti e idee a quello reale».

A cinque anni dalla tragica scomparsa di David Foster Wallace – trovato dalla moglie impiccato nel patio di casa sua il 12 settembre 2008  – Einaudi pubblica Ogni storia d’amore è una storia di fantasmi. Vita di David Foster Wallace di D.T. Max (scrittore e giornalista del New York Times Magazine). Attingendo ai materiali conservati presso l’università di Austin e, soprattutto, ascoltando le testimonianze dirette di amici, parenti e colleghi, Max ricostruisce l’uomo e lo scrittore che era Wallace in una biografia struggente ed emozionante. Le parole di D.T. Max ci accompagnano lungo un’intensa e faticosa ricerca delle… continua a leggere

Pagina successiva »