giovedì 25 aprile 2019

L’occhio dell’inferno

11 Dicembre 2013 by · Commenta 

9788842923657«Vittorio riabbassò lo sguardo sul teschio. “La formula scritta qui è una preghiera a Dio affinché salvi il mondo dalla distruzione. Sulla sommità del cranio, al centro della spirale, è incisa la data di questa apocalisse annunciata. L’ho convertita dall’antico calendario ebraico al nostro”. Sfiorò l’iscrizione. “Ecco perché padre Josip è uscito allo scoperto e mi ha mandato questi oggetti.”
Sara attese che proseguisse.
Vittorio rivolse lo sguardo alla finestra, e alla cometa che brillava nel cielo notturno, talmente luminosa da mettere in ombra la luna. La vista di quel presagio nefasto, sospeso nel firmamento, infuse certezza alla sua voce. “Alla data fissata per la fine del mondo mancano…quattro giorni

L’occhio dell’inferno (Nord) di James Rollins è un thriller appassionante che mescola scienza e storia in un’avventura capace di tenere i lettori con il fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina. La vicenda, questa volta, affonda le sue radici nel passato millenario di Roma, in particolare nel misterioso incontro tra Attila e papa Leone Magno e nel suo essere uno spartiacque tanto noto quanto enigmatico nella storia della cristianità. In che modo, infatti, quell’evento ha consentito al papa di salvare Roma dall’invasione degli Unni? Quale segreto si nasconde dietro il dialogo tra quei due grandi uomini? Quale prezzo è stato pagato per fermare l’invasione?
Questi eventi apparentemente lontanissimi sono in grado di riflettersi in modo inaspettato nella vita di Painter Crowe, direttore dell’agenzia segreta americana Sigma Force, che i lettori di Rollins hanno conosciuto in tanti altri romanzi dell’autore statunitense. Un giorno, infatti, l’uomo riceve la visita di monsignor Vittorio Veroni, un agente dei servizi segreti vaticani la cui vita è in pericolo proprio a causa di un misterioso scrigno che risale all’epoca dell’incontro tra Leone Magno e Attila e che gli è stato spedito dall’archeologo Josip Tarasco, scomparso dieci anni prima e da tutti creduto morto. Lo scrigno contiene un teschio umano e un libro antico, che saranno la chiave attraverso cui i due uomini, con l’aiuto della nipote di Veroni, Sara, e di tutta la squadra della Sigma Force, potranno salvare la vita dell’archeologo scomparso – e non solo la sua – riuscendo finalmente a gettare un po’ di luce su quello che è stato, attraverso i secoli, uno dei misteri più appassionanti e intricati della Storia.

Acquista L’occhio dell’inferno con il 15% di sconto!

Commenti