venerdì 20 ottobre 2017

Libri da leggere: Aimee Bender – La maestra dei colori

Libri da leggere: Aimee Bender – La maestra dei colori

29 luglio 2014 by · Commenta 

Aimee Bender è una narratrice di raro talento, capace di costruire storie affascinanti ma mai stucchevoli, storie che graffiano e scavano senza paura di provocare e di sconvolgere il lettore, ma in cui si avverte sempre l’impronta di uno sguardo colmo di compassione, di partecipazione e di amore per l’umanità.
Il suo marchio di fabbrica è la capacità di costruire vicende in cui realtà e finzione sono sempre pronte a trascolorare l’una dell’altra, storie in cui non si riescono a tracciare confini precisi tra ciò che è vero e ciò che è invece impossibile, magico, puro simbolo di qualcosa che va al di là della quotidianità liscia e regolare. Tutto questo si avverte forte e chiaro in ognuno dei suoi racconti e dei suoi romanzi (L’inconfondibile tristezza della torta al limone su tutti), ed è il magma su cui sono modellati anche i racconti della sua ultima raccolta, La maestra dei colori, appena pubblicata in Italia da Minimum Faxcontinua a leggere

Il segreto della camera 3

Il segreto della camera 3

17 luglio 2014 by · Commenta 

«Erano le sette e quarantacinque quando entrò in cucina. A quanto pareva era l’unica persona in piedi in tutto l’albergo. Sarah Jonstone non poteva saperlo, ma ce n’era un’altra, in quello stesso hotel, che in piedi non ci sarebbe stata mai più. Perché nella camera al piano terra della dépendance che nel mobile portachiavi era indicata come “Camera 3” giaceva un corpo senza vita – la finestra era spalancata, il calorifero completamente spento e l’aria fredda e gelida come dentro un igloo.
Il clima si era irrigidito, quella fine d’anno, e il cadavere che giaceva di traverso sul copriletto di uno dei letti gemelli della camera 3 era davvero molto, molto freddo.»

Arriva oggi in libreria Il segreto della camera 3, nuovo romanzo dell’autore inglese Colin Dexter con protagonista Endeavour Morse, ispettore capo della polizia di Oxford, che dopo aver conquistato il pubblico britannico si sta facendo conoscere anche nel nostro Paese grazie all’editore Sellerio, che sta pubblicando uno dopo l’altro i racconti delle sue indagini.
Questa volta, l’ispettore Morse si trova a fare i conti con un cadavere dall’identità misteriosa, trovato nella camera di un hotel discreto e un po’ fuori mano… continua a leggere

Esploriamo il diabete con i gufi

Esploriamo il diabete con i gufi

17 luglio 2014 by · Commenta 

«Accusiamo sempre le compagnie aeree di trasformarci in mostri: è colpa di quelli alla biglietteria, degli addetti ai bagagli, dei lumaconi nelle edicole e nei fast food. Ma se invece fossimo noi a essere davvero così, e gli aeroporti non fossero altro che l’arena in cui possiamo mostrarci per quello che siamo, e quindi non solo delle persone detestabili, ma strepitosamente tali?
“Il signor Adolf Hitler è pregato di raggiungere la sua comitiva al nastro bagagli quattro. Ripeto: Adolf Hitler è atteso al nastro bagagli quattro.”»

David Sedaris è uno scrittore travolgente e ironico, capace di divertire e commuovere allo stesso tempo costruendo storie che si muovono sul crinale sottile che separa l’assurdo dal reale, riuscendo sempre a spostare questo confine un passo più in là. Tutti i suoi romanzi, da Me parlare bello un giorno a Mi raccomando: tutti vestiti bene portano il marchio di fabbrica del suo inconfondibile stile, e anche Esploriamo il diabete con i gufi, suo ultimo libro appena pubblicato in Italia da Mondadori, non fa eccezione.
In queste pagine di articoli, memorie, dissertazioni, racconti e divertissement assortiti, lo sguardo di Sedaris sul mondo… continua a leggere

La compagnia di Ramazzotto

La compagnia di Ramazzotto

16 luglio 2014 by · Commenta 

«La scena fu rapidissima. Il ragazzo passò correndo tra i tavoli, senza urtare nessuno, gridando parole incomprensibili con una voce che sembrava più arrabbiata che spaventata; poi uscì dal semicerchio dei tavoli, in una corsa tutta dritta, verso le persone che si stavano accalcando sul sagrato della chiesa per gli ultimi saluti. Ma un attimo prima di cambiare direzione si fermò per un solo istante, vicinissimo al tavolo di Primo e di Proverbio. Disse, questa volta con voce meno concitata, alcune parole (Primo captò qualcosa come “aqué” o “alè”. Proverbio, un po’ sordo, pensò che avesse detto “fanfanfero”, espressione che, considerate le circostanze, gli parve poco seria), e scattò via. E proprio in quel momento, senza aver neppure l’aria di mirare, continuando a correre e alzando appena il braccio, l’uomo con la rivoltella sparò.»

Il romanzo La compagnia di Ramazzotto (Sellerio) di Carlo Flamigni inizia con un omicidio surreale, che si consuma in pieno giorno in una piazza piena di gente: qui, sotto il sole, tra le persone sedute ai tavoli di un bar, un colpo di pistola uccide Stelio Benelli, docente alla facoltà di Medicina e uomo di specchiata moralità, la cui vita è apparentemente priva di misteri e di ombre. Chi può averlo voluto morto, e per di più in un modo così scenografico e brutale? Chi si nasconde dietro quest’omicidio sfacciato e crudele? Per scoprirlo, una banda di investigatori improvvisati si metterà all’opera… continua a leggere

La vita sessuale delle gemelle siamesi

La vita sessuale delle gemelle siamesi

15 luglio 2014 by · Commenta 

«Sto tenendo il passo addirittura con le due gemelle siamesi quindicenni dell’Arkansas. Le ragazzine hanno litigato perché una di loro vuole uscire con un tipo, il che significa che l’altra, quella fisicamente più debole, se non è d’accordo sarà letteralmente trascinata contro la sua volontà.
Tutta l’America è ammaliata dalla cosiddetta questione morale, che in realtà è il sogno porno di un degenerato. Leggendo tra le righe, c’è una squinzia che vuole scopare col suo ganzo, e l’altra rompe i coglioni con la religione. Queste ragazze hanno diviso il paese.»

L’autore di Trainspotting, Irvine Welsh, torna in libreria con La vita sessuale delle gemelle siamesi (Guanda), nuovo romanzo estremo e graffiante, che fotografa con sguardo spietato il mondo di oggi, le sue follie e le sue perversioni.
Ci sono molte storie che si intrecciano, nelle pagine di questo romanzo: la prima è quella di Lucy, una personal trainer di Miami che un giorno, per caso, si trasforma in un’eroina mediatica grazie a un provvidenziale intervento contro alcuni piccoli criminali. Le immagini della donna che disarma e immobilizza un uomo, riprese fortunosamente con un cellulare da una passante, fanno il giro del Paese, spalancando a Lucy le porte della celebrità e aprendole la possibilità di guadagnare milioni di dollari partecipando a reality dedicati al fitness e alla cura del corpo. La sua storia, però, si interseca inesorabilmente con quella di Lena… continua a leggere

I diari degli Angeli

I diari degli Angeli

15 luglio 2014 by · Commenta 

«Tutti gli angeli erano raccolti in gruppetti sul prato all’esterno del grande palazzo. Si stringevano l’un l’altro, abbracciandosi. Alcuni singhiozzavano. Erano spaventati. Gahan atterrò accanto ai suoi amici Kalla e Tonis che lo accolsero con gioia, sollevati nel rivederlo.
“Che cosa sta succedendo?” chiese, preoccupato.
“Vorremmo saperlo anche noi,” disse Kalla, “sembra qualcosa di grave e spaventoso, problemi tra Jehovah e Lucifero. Si parla di una divisione.”
Gahan aggrottò la fronte: “Ma sono amici da un’eternità! Non può esserci conflitto tra loro! Non dovresti dare retta ai pettegolezzi, Kalla! Vedrai che faranno pace come al solito”
La prospettiva di una divisione degli angeli era terrificante. Inimmaginabile. Mai era accaduta una cosa simile.»

John Peter Sloan è il docente che, grazie al metodo per l’apprendimento dell’inglese presentato nel suo celebre manuale Instant English, è diventato famoso in tutta Italia, guadagnandosi sul campo la fama di didatta straordinariamente originale e creativo, capace di insegnare la propria lingua al pubblico italiano in modo insieme efficace, rapido e divertente.
Oltre ad essere un insegnante fuori dal comune, però, Sloan è anche uno scrittore, e la sua prima fatica letteraria, I diari degli Angeli, arriva oggi in libreria grazie all’editore Feltrinelli. Nelle pagine del suo romanzo di esordio, Sloan racconta una storia onirica, sospesa tra il fantasy e la commedia, muovendosi con grande sicurezza in un panorama abitato da diavoli innamorati e paradisi perduti… continua a leggere

I racconti di Nené

I racconti di Nené

15 luglio 2014 by · Commenta 

«Luigi Pirandello l’ho conosciuto di persona. Nel 1935, io avevo 10 anni.
Immaginate un pomeriggio nel profondo Sud, di giugno, con un gran bel caldo.
Mia nonna paterna, che viveva con noi, era andata a letto a farsi la pennichella, e così anche i miei genitori. Erano le tre e mezza del pomeriggio, bussano alla porta, vado ad aprire e mi terrorizzo. Mi trovo davanti un Ammiraglio in grande uniforme. Ne avevo visti Ammiragli, la feluca, la mantellina, lo spadino, e soprattutto una gran quantità di ori su per le maniche. Mi guarda e mi dice: “Tu cu sì?”
“Iò sugnu Nené Cammilleri”
“To’ nonna Carolina unn’è?”
“Dorme.”
“Chiamala. Digli che c’è Luigino Pirandello.”»

La vita di Andrea Camilleri è bella come una favola costellata di incontri incredibili, di coincidenze comiche, commoventi, a tratti grottesche, di immagini vivide come quadri espressionisti che fanno da sfondo e da contorno ad avventure meravigliose. Tutto questo abita le pagine di I racconti di Nené (Feltrinelli), libro agile e godibilissimo che contiene la trascrizione di alcuni spezzoni di una lunga intervista rilasciata da Andrea Camilleri al regista Francesco Anzalone… continua a leggere

Figuracce

Figuracce

10 luglio 2014 by · Commenta 

«Gli scrittori, si dice, non amano la compagnia degli altri scrittori. Si finisce sempre a sparlare di colleghi, di premi letterari, di vendite, insomma di affari penosi che poco hanno a che fare con la letteratura. Ma quella sera, complice l’alcol e un’aria fresca che arrivava dal mare, eravamo tutti contenti e desiderosi di ritrovarci insieme. Dopo esserci lessati siamo finiti in una pizzeria per stranieri, di quelle che hanno i menu con le foto dei piatti. Ci siamo ordinati la pizza e abbiamo cominciato a raccontare le peggiori figuracce della nostra carriera.
Il mestiere dello scrittore, secondo me, per essere tale deve essere cosparso, come un würstel di senape, di figure di merda.»

Figuracce (Einaudi Stile Libero) è una raccolta divertita e straordinariamente divertente in cui otto dei più celebri e amati autori italiani del nostro tempo (Diego De Silva, Paolo Giordano, Antonio Pascale, Francesco Piccolo, Christian Raimo, Elena Stancanelli, Emanuele Trevi e Niccolò Ammaniti, che è anche curatore del libro) raccontano le peggiori figuracce della loro vita, lavorativa e non solo.
Questi otto protagonisti della letteratura italiana di oggi si confessano… continua a leggere

Vacanze in giallo

Vacanze in giallo

4 luglio 2014 by · Commenta 

«L’Amedeo se l’era sentito fin dall’inizio che quella di andare in vacanza a Milano Marittima con la figlia Caterina, il nipotino Enrico e il signor Massimo, l’attuale compagno della figlia, non era una buona idea. Ma Caterina aveva stabilito il suo diktat. Vorrei prendermi una pausa e abbiamo – abbiamo chi? si era domandato il Consonni – amici che tutte le estati vanno a Milano Marittima e si trovano benissimo. Allora io e Massimo abbiamo pensato di prenderci un B&B carinissimo, mentre tu ed Enrico andrete in pensione, una pensione familiare molto adatta a un nonno e a un nipotino. Potremo vederci quando vogliamo, ma non saremo vincolati in nessun modo. Naturalmente conti alla romana, tu paghi solo per te ed Enrico, la mia parte è a mio carico.»

La casa editrice Sellerio non delude le aspettative dei lettori appassionati dei suoi gialli e, in vista dell’estate, chiama ancora una volta all’appello i suoi autori più amati, mescolando giovani promesse e storiche glorie della casa editrice palermitana.
Il risultato è la raccolta di racconti Vacanze in giallo, in cui ritroviamo alcuni dei personaggi più straordinari frutto della penna degli autori Sellerio, tutti alle prese con le vacanze estive e con le insidie che si nascondono dietro soggiorni al mare o in montagna, in villaggi vacanze o voli aerei pieni di turisti e di sorprese, non sempre piacevoli… continua a leggere

Particelle familiari

Particelle familiari

3 luglio 2014 by · Commenta 

«Più tardi, i giornali diranno al mondo che oggi è stato scoperto il Bosone di Higgs. Da queste parti, preferiamo dire che oggi è l’Higgs-dependence day. La scoperta di una nuova particella non arriva immediata, un giorno preciso, come se un coperchio fosse stato improvvisamente alzato, e l’avessimo vista apparire ai nostri occhi dove prima non c’era nulla. O perlomeno, non questa particella, così elusiva, di cui sapevamo così poco per poterla cercare in un solo posto, seguendo una sola traccia. Oggi possiamo dichiarare al mondo che siamo certi che una nuova particella esiste, che ha finalmente il diritto di vivere in modo indipendente nello zoo delle particelle, insieme a tutte le altre. Ma questa scoperta arriva da lontano, è un sicurezza che si è costruita indizio dopo indizio, in un quadro che si è fatto più chiaro nel tempo, come una nebbia che si dirada.»

Marco Delmastro è un fisico delle particelle. Dietro questa definizione, oscura per la maggior parte dei profani, si nasconde un mestiere meraviglioso e sconosciuto, quello di chi prova a scoprire cosa si nasconde nell’universo dell’infinitamente piccolo, nel mondo sfuggente delle particelle che sono il costituente microscopico della materia. Per provare a spiegare meglio cosa sia il suo mestiere, e per raccontare a grandi e piccoli cos’è la fisica e perché il suo studio può portarci a conoscere sempre meglio l’universo in cui viviamo, Delmastro ha scritto Particelle familiari. Le avventure della fisica e del bosone di Higgs, con Pulce al seguito, che arriva oggi in libreria grazie all’editore Laterzacontinua a leggere

Pagina successiva »