venerdì 20 ottobre 2017

La libreria dei desideri

5 febbraio 2016 by · Commenta 

la-libreria2

«Bè, Jake mi ha detto che potevo sdraiarmi qui. Spegni la luce e vieni a letto». Batté la mano sul materasso accanto a sé. «Scusami. Non mi ero accorto che fossi incinta». Alzò lo sguardo verso il soffitto. Mi mancò il fiato e mi coprii la pancia con le braccia, come se potessi nascondere la verità. «Smettila di guardarmi», dissi, dirigendomi verso l’interruttore. Anche se si era messo il braccio muscoloso e abbronzato sulla fronte, continuavo a sentire i suoi occhi su di me. A ogni passo che facevo, immaginavo la pancia che cresceva, la verità diventava sempre più evidente. Spensi la luce. Il sole batteva sull’altro lato della casa, i raggi pomeridiani illuminavano con il loro bagliore la stanza. Girai intorno al letto e mi fermai, senza sapere se volessi davvero distendermi accanto a quel ragazzo dall’aspetto ostile, che aveva trascorso gli ultimi anni della sua vita circondato da armi e sabbia.
Theo mi guardò con la coda dell’occhio. «Tranquilla. Non alzerei mai un dito su una ragazza incinta. Che lei lo voglia o meno… non me ne frega niente.»
Spalancai la bocca. «Oh… tu pensi che io possa pensare che…» Mi tremò la voce, quindi mi fermai e provai con un’altra tattica. «Io non…» Tremava ancora. feci l’unica cosa che mi sentii in grado di fare. «Vabbè», dissi raccogliendo le scarpe con il tacco, pronta ad andarmene a casa.
«Aspetta, che stai facendo?». Theo si passò una mano sul viso. «Non andartene». Il suo tono si addolcì. «Non voglio restare da solo»

Il libro d’esordio di Claire Ashby in uscita per Newton Compton, La libreria dei desideri, è un irresistibile romanzo d’amore, già bestseller per il New York Times. Ambientato tra gli scaffali di una libreria, racconta il piacere del batticuore per una storia d’amore che inizia quando meno te lo aspetti, affrontando anche temi più profondi come amicizia, perdono, famiglia. È la storia di Meg e Theo, due caratteri difficili che si scontrano, due sofferenze che s’incontrano. Entrambi vorrebbero nascondere le proprie debolezze, di cui i loro corpi si fanno portatori. Vorrebbero che gli altri non li vedessero neppure, in questo momento delle loro vite, o almeno che non vedessero le prove tangibili delle loro fragilità. Eppure a loro due è bastato uno sguardo per vedersi interamente, in un modo che li ha colti di sorpresa. Anche se entrambi non si sentono esattamente attraenti agli occhi dell’altro, e soprattutto pronti ad aprirsi ancora. Tutti e due stanno cercando di medicare le loro ferite, che bruciano, perché ancora fresche. Meg ha ventiquattro anni e una vita da brava ragazza alle spalle, dedita alla sua libreria e  al suo fidanzato… ma negli ultimi mesi ha dovuto affrontare il crollo del suo mondo emotivo: il matrimonio annullato dopo pochissimi mesi, con il sospetto che lui la tradisse nei suoi lunghi viaggi di lavoro, e la pesante responsabilità di troncare la storia, tutta sulle sue spalle. La sparizione di lui… e la conseguente crisi di lei, che ha scelto il più classico dei modi per complicarsi la vita: una notte di passione sfrenata con un uomo che si è rivelato peggiore del precedente. Meg ora si ritrova sola e con un problema più grande di lei: è rimasta incinta, e non dell’ex marito. Non si sente in grado di affrontare  la cosa e tutto ciò che comporterebbe: cosa direbbero gli altri? I suoi familiari, i suoi clienti? Per questo motivo cerca di nascondere il suo segreto agli altri, e forse soprattutto a se stessa, perlomeno finché non si sentirà pronta ad affrontare il giudizio degli altri, e il più severo di tutti: il suo. Ma il tempo passa e diventa sempre più difficile fare finta di niente… Una sera ad una festa a casa di amici conosce Theo. Lui è appena tornato a casa dalla sua ultima missione di guerra ed è evidentemente a pezzi: una gamba sola, cicatrici ovunque e  nessuna voglia della pietà della gente. Ma non è la pietà che muove lo sguardo di lei. È un misto di curiosità, ammirazione e attrazione incontrollabile, perché con quello sguardo magnetico lui è veramente bellissimo. Questa attrazione è evidente fin dal loro primo incontro, in cui entrambi restano positivamente turbati l’uno dall’altra. Sono immediatamente loro stessi, senza convenevoli e giri di parole di circostanza, e lui scopre subito il segreto di Meg.  Con facilità tra i due nasce un rapporto di complicità fatto di attenzioni e dolcezza, nonostante le loro corazze e i loro caratteri difficili. Le difficoltà delle loro vite che da sole sembrano insormontabili, in due paiono alleggerirsi. Lui le insegnerà a lasciarsi andare di nuovo e soprattutto a non vergognarsi mai di se stessa: gli errori non sono un marchio, ma una possibilità per cambiare direzione: magari questa volta sarà quella giusta per poter essere felici…

Acquista anche tu La libreria dei desideri con il 15% di sconto!

Share

Commenti