domenica 25 giugno 2017

Da dove la vita è perfetta

31 marzo 2017 by · Commenta 

C’era stata una stagione, nei primi anni universitari, in cui le piaceva venire qui, ai giardini Parker-Lennon, a fare un gioco. A  maggio, quando il vento staccava i fiori dagli ippocastani e sembrava nevicasse, si sedeva sul punto più isolato e scosceso, sotto i rami bianchi di una betulla, sulla panchina che avevano ribattezzato, lei e la sua migliore amica, “da dove la vita è perfetta”. Ma adesso la sua migliore amica non lo era più, e lei si sforzava di farlo funzionare quel gioco, da sola, e non ci riusciva.

L’atteso ritorno di Silvia Avallone si manifesta in “Da dove la vita è perfetta” (Rizzoli). Una maternità non cercata e un’altra voluta e non realizzata sono i due focus della storia. C’è la sedicenne Adele che prende l’autobus in pieno travaglio per raggiungere l’ospedale. E poi c’è Dora con un matrimonio in crisi e l’animo frustrato dal figlio che non arriva. A unire queste due protagoniste femminili c’è Zeno, l’amico per l’una e lo studente per l’altra. Si affiancano a loro numerosi comprimari: Fabio, Manuel, Maria Elena, Adriano, Jessica. Trai palazzoni tutti uguali di questo immaginato paese di provincia si snodano le loro esistenze. La possibilità di scegliere e di cambiare le proprie decisioni porta le esistenze dei personaggi a intrecciarsi.  Opzioni e bivi sono i meccanismi che legano tutti loro e li rendono incredibilmente reali. Silvia Avallone, dopo “Acciaio” e “Marina Bellezza” , descrive la complessità della vita in una porzione di provincia italiana. Senza giudicare, Avallone segue le loro storie e descrive le loro insicurezze. Grazie ad Adele e Dora, prova a rispondere alla domanda di come sia e cosa significhi l’essere donne oggi. A quesito tanto complesso, il merito di una risposta non banale e univoca. “Da dove la vita è perfetta” è molto più di una narrazione avvincente. È un’occasione fantastica per osservare la maternità ai giorni d’oggi e la complessa rete di relazioni dei nostri tempi.

Acquista ora “Da dove la vita è perfetta” al 15% di sconto!

Share

Commenti