sabato 25 novembre 2017

Recensione libro: “Origin” di Dan Brown

26 ottobre 2017 by · Commenta 

“Toglimi una curiosità” aveva detto Langdon mentre uscivano dal ristorante. “Come mai un futurologo è tanto interessato al passato? Significa forse che il nostro famoso ateista ha finalmente trovato Dio?”. Edmond si era fatto una bella risata. “Ti piacerebbe! Sto soltanto valutando il mio avversario Robert”.

Dopo “Il codice Da Vinci”, “Inferno” e altri numerosi bestseller internazionali, Dan Brown torna con l’ultimo capitolo della saga dedicata a Robert Langdon. In “Origin” troviamo il noto professore di simbologia religiosa di Harvard coinvolto in una nuova avventura che vede il conflitto tra scienza e fede prendere vita. Tutto ha inizio con l’invito di Edmond Kirsch, un ex studente di Langdon e ora miliardario futurologo, a una serata che promette di cambiare la storia dell’umanità. Un’occasione che metterà in discussione i dogmi e i principi dati come acquisiti, portando a una svolta rivelatrice per quanto riguarda le domande che da sempre tormentano l’uomo: chi siamo e da dove veniamo? Qual è il nostro scopo nell’universo? Interrogativi importanti, a cui il famoso inventore di soluzioni high-tech sembra aver trovato risposta. Centinaia di ospiti sono presenti alla serata e Langdon avverte nell’aria l’incombere di una nuova minaccia. Improvvisamente, infatti, durante la presentazione di Kirsch scoppia il caos e la misteriosa scoperta rischia di andare distrutta prima ancora di essere rivelata. Comincia allora una fuga adrenalinica che vede il professor Langdon e Ambra Vidal, la direttrice del museo nonché collaboratrice di Kirsch, volare a Barcellona alla ricerca di un modo per poter accedere alla straordinaria scoperta del futurologo. Il tempo scorre veloce e la posta in gioco è altissima: sono in pericolo sia le loro vite sia l’inestimabile patrimonio di conoscenza a cui Kirsch ha dedicato tutte le sue energie. Il nemico, infatti, è onnisciente e letale, pronto a tutto pur di impedire a Langdon di scoprire la verità. Tra codici cifrati, forze occulte, crimini mai sepolti, arte moderna ed edifici storici, il professore e Ambra Vidal si fanno strada verso la soluzione, evitando pericoli e tranelli, muovendosi da un indizio all’altro. Da Bilbao a Barcellona e da lì a Madrid, questa corsa mozzafiato contro il tempo li porterà alla fine a scontrarsi con la scioccante scoperta che il nemico voleva in ogni modo mettere a tacere. Con il suo nuovo romanzo, Dan Brown ci porta insieme ai suoi protagonisti a compiere una riflessione sul conflitto che vige tra il passato e il futuro, tra la scienza e la fede, attraverso le sfide che le nuove tecnologie e le intelligenze artificiali ci pongono ogni giorno. “Origin” si rivela quindi ricco di spunti e invenzioni narrative che ci portano a ragionare sulla contemporaneità, con i suoi interrogativi e le sue incertezze.

Acquista ora “Origin” con il 15% di sconto!

Share

Commenti