lunedì 19 novembre 2018

Recensione libro: “Con i piedi ben piantati sulle nuvole. Viaggio sentimentale in un’Italia che resiste” di Andrea Scanzi

15 giugno 2018 by · Commenta 

Il caminetto è enorme e la polenta molto buona. Fisso il fuoco e sorseggio vino. Chiedere di più, sesso a parte, è impossibile. Quando penso al Veneto, penso agli angoli del Basso Polesine e del Basso Rodigino, che mi fece scoprire una donna bellissima dagli occhi di ghiaccio buono. Penso a Padova, col suo brulicare di gioventù e disinibizione. Penso a Vittorio Veneto, a Cison di Valmarino. Penso a quando l’auto mi si ruppe, ero con una ragazza in fuga dal suo uomo, ci guardammo in giro ed era tutta una vigna. Così andammo per cantine e chiudemmo alle nostre spalle la porta del mondo.

 Ognuno ha un proprio modo per riordinare i pensieri. C’è  chi corre, naviga, spara e poi c’è chi parte. Andrea Scanzi, autore di “Con i piedi ben piantati sulle nuvole. Viaggio sentimentale in un’Italia che resiste” ha  scelto quest’ultima modalità e nel suo libro ci racconta un viaggio da nord a sud attraverso un’Italia insolita e poetica, piegata ma tenace, decisa a mantenere, anche nelle stranezze, la sua identità. Scanzi prende spunto da alcuni personaggi, fatti storici,  paesaggi per raccontare un luogo, il passato e il futuro, con l’occhio di un appassionato che riesce a vedere spesso al di là della roccia o degli alberi, puntando al cuore, all’anima di ogni luogo.

È così che ci racconta la Las Vegas della Brianza, Consonno, cittadina demolita per far spazio ad un parco divertimenti che nelle intenzioni del conte Mario Bagno doveva diventare la sin city italiana, Sanremo, che vive, nel periodo del festival, sospesa e con regole del tutto folli, Foggia, comunemente considerata la città più brutta d’Italia, massacrata dalla guerra e ricostruita, ripartita da zero. Bella no, ma tenace senza dubbio. Scanzi non assume qui il ruolo della guida turistica, ma traccia un itinerario percorribile denso di storia e cultura che ritrae un’Italia bellissima e alla deriva, che ancora spera in una nuova partenza.

Acquista ora “Con i piedi ben piantati sulle nuvole. Viaggio sentimentale in un’Italia che resiste” con il 15% di sconto!

Share

Commenti