sabato 22 settembre 2018

Recensione libro: “Preghiera del mare” di Khaled Hosseini

6 settembre 2018 by · Commenta 

Ma quella vita, quel tempo, ora sembra un sogno persino a me, come un brusio che svanisce in lontananza.

Il nuovo libro di Khaled Hosseini, scrittore di bestsellers che hanno conquistato un’ampia frangia di lettori come “Il cacciatore di aquiloni” e “Mille splendidi soli” torna con “Preghiera del mare”, ispirato dall’attuale crisi dei rifugiati e pubblicato in occasione dell’anniversario della morte di Aylan Kurdi, il bambino siriano di 3 anni ritrovato su una spiaggia turca. “Preghiera del mare” è una lettera di un padre al figlio, scritta poco prima di imbarcarsi per un viaggio pericolosissimo via mare che, si spera, li porterà verso una nuova patria, dove non siano più costretti ad incontrare morte e distruzione ad ogni angolo di strada. Sono migranti come ne arrivano tanti sulle coste, ma soprattutto sono un padre e un figlio, legati da un sentimento d’amore universale, che ci accomuna tutti e che spinge il genitore a voler proteggere la sua creatura anche nelle eventualità, come questa, incerte, perché la loro condizione di esuli è precaria e dolorosa e prescrive l’abbandono di tutto ciò che è loro familiare. Così il padre inizia rievocando i profumi e i sapori della sua terra, i paesaggi, riprodotti nel libro dalle illustrazioni dell’artista Dan Williams, per poi manifestare la sua paura dell’ignoto, di un mondo che non vuole accogliere la sua famiglia. Ma è un’opera che si chiude con una nota di speranza, racchiusa in un’unica parola, Inshallah, se Dio vuole.

Prego che, quando le rive si allontaneranno fino a sparire e la nostra barca non sarà più che un puntino gettato fra le onde ribollenti, pronte a inghiottirla, Dio guidi la nostra rotta. Perchè tu sei un carico prezioso, Marwan, il più prezioso di tutti. Vorrei che il mare lo sapesse. Inshallah

Il ricavato delle vendite del libro, curato nell’edizione italiano da Roberto Saviano che ne ha scritto anche la prefazione, verrà devoluto da Hosseini all’UNHCR e alla Fondazione Hosseini per finanziare azioni umanitarie a supporto dei rifugiati di ogni paese.

Acquista ora, “Preghiera del mare” con il 15% di sconto!

Share

Commenti