venerdì 16 novembre 2018

“Gli squali”: diventare adulti nell’era delle start-up

6 novembre 2018 by · Commenta 

Una fabbrica. L’ePark era una fabbrica dove la gente ruotava su un rullo trasportatore.

Dopo il successo internazionale di Mio fratello rincorre i dinosauri, Giacomo Mazzariol, anno 1997, di Castelfranco Veneto, torna a pubblicare per Einaudi Gli squali, un romanzo sorprendente, che è la radiografia di un’epoca e di una generazione.

Max è un ragazzino cresciuto nella provincia veneta, appassionato d’informatica e pronto ad affrontare con gli amici il grande momento soglia dell’esame di maturità. Ma è proprio a pochi giorni dalla prima prova che accade qualcosa d’inaspettato: Max riceve un’email di Lorenzo Mutti, titolare dell’ePark di Roma. Mutti è interessato a un’app che Max ha sviluppato un po’ per gioco, per orientare i suoi coetanei nella scelta del proprio percorso di studi universitari e vuole che Max vada a visitare l’ePark per parlare insieme della sua idea brillante: “Ti faccio fare una passeggiata nel nostro mondo”, gli dice. Ed ecco che di punto in bianco e senza preavviso, in quella che doveva essere l’estate della libertà, Max si trova su un FrecciaRossa per Roma.

Il decalogo dell’ePark.

  1. Se un’idea è buona per due può essere buona per tutto il mondo.
  2. Se vuoi diventare il migliore devi essere estremo.
  3. O lo fai prima o lo fai meglio. E non accontentarti.
  4. Festeggia anche gli errori come fanno i bambini.
  5. Se sei arrabbiato stai a casa.
  6. Lavora quanto vuoi, basta che rispetti le scadenze. Non contano le ore, ma le idee.
  7. Chiediti molte volte perché, e altrettante perché no.
  8. Sono favorite le relazioni tra i dipendenti.
  9. La vera generosità verso il futuro sta nel donare tutto al presente.
  10. Siamo innocenti.

Leggendo il decalogo dell’ePark, quello strano posto “a metà tra un agriturismo amish e un negozio della Apple”, Max si domanda: che cosa vorrà dire siamo innocenti? E la domanda è legittima, perché sarà proprio lì a Roma che il giovane Max perderà l’innocenza per sempre: dovrà crescere in fretta, anche troppo, e farsi squalo. Perché il mondo dei grandi, nell’era delle start-up e dell’innovazione digitale, è più insidioso di quanto siamo abituati a pensare.

Acquista ora Gli squali con il 15% di sconto!

Share

Commenti