mercoledì 19 giugno 2019

Speciale Premio Strega e Premio Bancarella: i finalisti in gara per il 2019

22 Marzo 2019 by · Commenta 

È stata una settimana di annunci importanti per il mondo editoriale italiano: domenica 17 marzo, a Roma, si sono fatti i nomi dei dodici finalisti in gara per la LXXIII edizione del Premio Strega; solo due giorni dopo, martedì 19, a Torino si è svelata invece la cinquina in lizza per la LXVII edizione del Premio Bancarella. Diciassette titoli tutti da leggere e da scoprire, quindi, in attesa che i due importanti riconoscimenti siano assegnati: il primo il 4 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, il secondo il 21 luglio in piazza della Repubblica a Pontremoli (MS).

Partiamo dai sei titoli scelti dal Circolo dei lettori di Torino e che si contenderanno il celebre riconoscimento nato per iniziativa dei librai ambulanti della Lunigiana. Il Premio Bancarella – che vanta tra i suoi vincitori celebri del passato nientemeno che Ernest Hemingway, Boris Pasternak, Umberto Eco e Andrea Camilleri – quest’anno si tinge di giallo, con almeno quattro competitori su sei legati al genere investigativo e crime (“Dove il destino non muore. K” di Elisabetta Cametti, Cairo; “Il ladro gentiluomo” di Alessia Gazzola, Longanesi; “Évelyne. Il mistero della donna francese” di Marco Scardigli, Interlinea; “Come una famiglia” di Giampaolo Simi, Sellerio). Diverse le proposte di NN Editore e Chiarelettere: la prima una storia di rinascita che ha per protagonista un musicista senzatetto (“Preludio a un bacio” di Tony Laudadio), la seconda un romanzo di formazione sospeso tra la Liguria e l’Argentina (“Prima che te lo dicano gli altri” di Marino Magliani).

A proposito dello Strega, invece, la dozzina si compone quest’anno di sette autrici e cinque autori. Nave di Teseo e Einaudi si aggiudicano ben due titoli in gara; fra le altre big Rizzoli, Mondadori e Bompiani, ma hanno chi le rappresenta anche Neri Pozza, Giulio Perrone Editore, Marsilio, Voland e Ponte alle Grazie. Solo un cenno ai titoli che i pronostici danno per favoriti: “La straniera” di Claudia Durastanti è l’opera autobiografica di una nipote di italiani emigrati negli USA, a sua volta tornata a vivere in Italia; “Fedeltà” di Marco Missiroli (Einaudi), è un romanzo chiacchieratissimo sul tradimento in amore; “M. Il figlio del secolo” di Antonio Scurati (Bompiani) è la cronaca romanzata della vita del Duce; “Di chi è questo cuore” di Mauro Covacich (La nave di Teseo) è la storia di uno sportivo la cui esistenza cambia dopo la diagnosi di un’anomalia cardiaca; “Addio fantasmi” di Nadia Terranova (Einaudi) è il racconto di un ritorno alle origini, in una Sicilia colma di spettri del passato. Saranno questi i titoli selezionati per la fortunata cinquina il prossimo 12 giugno a Roma? Nel dubbio e nell’attesa… meglio leggerli tutti!

Scopri i libri in gara per il Premio Strega e il Premio Bancarella 2019 su libreriauniversitaria.it e fai i tuoi acquisti con il 15% di sconto!

Commenti