martedì 18 giugno 2019

“Il sigillo del cielo” di Glenn Cooper: un nuovo mistero per il professor Cal Donovan

10 Giugno 2019 by · Commenta 

Il sigillo del cielo Glenn Cooper

Era un disco perfettamente piatto e rotondo, di circa dieci centimetri di diametro e di un centimetro di spessore, che presentava un bordo liscio e levigato. Chiunque avesse estratto quel disco da un blocco di ossidiana molto più grande doveva essere stato un vero artista.

Il sigillo del cielo”, l’ultimo romanzo di Glenn Cooper, è uscito oggi in libreria edito da Nord.
Dopo “Il segno della croce”, “Il debito” e “I figli di Dio”, uno dei personaggi più amati di Cooper, il professore di Storia delle religioni Cal Donovan, ritorna in una nuova ed emozionante avventura.

La narrazione si svolge tra il passato e il nostro presente, dove il collegamento fra i due archi temporali è una pietra che Cal Donovan sarà costretto a proteggere a tutti i costi. Per chi non lo conoscesse, Cal è la rock star del dipartimento di Storia delle religioni dell’università di Harvard: un esperto di storia della Chiesa, amico personale del papa, bello, ricco e amante della vodka. Un uomo tutto d’un pezzo che crolla improvvisamente quando riceve la telefonata di un agente di polizia che lo informa della morte della madre.

A quanto pare la madre di Cal è stata uccisa durante un furto avvenuto in casa, la cosa strana è che non sembra mancare nulla di valore, come se i ladri non avessero trovato quello che stavano cercando. Cal scoprirà in seguito, nascosto in una scatola da scarpe, quello che i rapinatori volevano portare via: in una busta sigillata, inviata da suo padre a sua madre nel luglio 1989, trova due monografie del padre e uno stupendo disco di ossidiana.
Un disco che il famoso archeologo Hiram Donovan, il padre di Cal, aveva sottratto nel 1989 da uno scavo in Iraq, un’azione che l’uomo aveva compiuto come guidato da una forza invisibile e che ha determinato la sua morte.
Cal trova nella busta una nota di suo padre che recita:

John Dee?
British Museum/ Pietra da catoptromanzia?

In che modo la pietra è collegata al matematico, geografo, astronomo, astrologo e alchimista inglese vissuto fra il 1500 e il 1600?
A Cal piacciono i misteri, e così si mette ad indagare, ma ben presto scopre che qualcuno sta cercando di impadronirsi della pietra ed è disposto a tutto per entrarne in possesso.
La pietra infatti nasconde un inquietante segreto, un segreto che Cal dovrà proteggere a tutti i costi perché non arrivi nelle mani sbagliate.

Con “Il sigillo del cielo” Glenn Cooper ritorna alle atmosfere esoteriche che lo hanno reso tanto famoso, un thriller che si svolge lungo diversi periodi storici e che farà contenti tutti i fan della saga di Cal Donovan, ma anche chi incontra per la prima volta il temerario professore di Storia delle religioni.

Acquista “Il sigillo del cielo” con il 15% di sconto!

Commenti