domenica 18 agosto 2019

“Il mio spazio blu”: la storia della giovane promessa del nuoto Simona Quadarella

25 Luglio 2019 by · Commenta 

Il mio spazio blu - Simona Quadarella, Lorenza Bernardi

Sono diventata Simona Quadarella a cavallo tra il 2017 e il 2018.
Prima ero semplicemente Simona, una ragazza di neppure vent’anni quasi tutti dedicati al nuoto, all’acqua, al mio “spazio blu”, la mia dimensione naturale.

Il mio spazio blu” è l’autobiografia scritta insieme a Lorenza Bernardi di Simona Quadarella, giovane nuotatrice specialista nello stile libero. Quadarella, nonostante abbia solo vent’anni, ha già vinto tre medaglie d’oro agli Europei 2018 (400, 800 e 1500 metri), due medaglie d’oro ai Giochi del Mediterraneo 2018, due medaglie d’oro alle Universiadi 2017, un argento mondiale in vasca corta, un bronzo mondiale e un bronzo europeo in vasca corta.

In questo libro, edito da Rizzoli, e da poco disponibile in libreria, Simona racconta cosa vuol dire essere una giovane atleta e come il suo successo sia in realtà il successo di una grande squadra composta dagli allenatori, dai famigliari e dagli amici, un vero e proprio “villaggio” di persone speciali che sono sempre presenti nella sua vita.

Essere una giovane atleta professionista non è facile: bisogna conciliare scuola e sport e spesso non è sempre possibile. Bisogna svegliarsi alle cinque di mattina per gli allenamenti, allenamenti massacranti seguiti da ritiri in località sperdute, in cui non esiste nessuna possibilità di svago.
Tutto questo perché si ha in mente un unico obiettivo: arrivare nella miglior forma fisica e mentale possibile al giorno della gara.
Simona però non è soltanto una grande atleta, ma è anche una ragazza di vent’anni che come tutte le sue coetanee vuole vivere la vita con la giusta leggerezza e vuole divertirsi.
In questo libro ci parla dell’emozione che ha provato quando è entrata in Nazionale, dei suoi rituali prima delle gare, del rapporto di amore e odio con il suo allenatore, Christian Minotti, della grande ammirazione per la sorella maggiore Erica, delle risate fatte con la sua amica del cuore Elisa.
Ma soprattutto “Il mio spazio blu” è una grande dichiarazione d’amore al nuoto, un inno alla voglia di impegnarsi tutti i giorni e di fare squadra per conseguire un risultato finale.

Io mi butto e nuoto, senza pensare troppo. Mi sento già una privilegiata a poter fare quello che amo fare. Nuotare. Io sono il mio nuoto.

“Il mio spazio blu” è l’autobiografia di una giovane atleta, la storia di una ragazza normale che, grazie alla dedizione e al duro lavoro, è diventata una  promessa del nuoto italiano.

Acquista “Il mio spazio blu” con il 15% di sconto!

Commenti