mercoledì 13 novembre 2019

“Le bugiarde”: pericolosi segreti tra amiche in un thriller psicologico ad alta tensione

23 Agosto 2019 by · Commenta 

Le bugiarde - Rebecca Reid

Anche definirla una tragedia in fondo è inesatto. Nessun incidente di cui parlare, nessuna malattia con cui prendersela, perlomeno non una che un gruppo di persone beneducate potrebbe mai decidere di nominare in una simile situazione.

Le bugiarde“, edito da Piemme, è stato definito il thriller dell’estate ed è il primo thriller della scrittrice Rebecca Reid. Acquisito per una cifra vertiginosa dall’editore di Paula Hawkins, autrice del best seller “La ragazza del treno“, è entrato nelle classifiche inglesi subito dopo essere stato pubblicato.

Una chiesa londinese gremita di persone vestite in maniera elegante e addobbata con costosissime peonie fuori stagione. Tutto farebbe pensare ad un matrimonio, in chiesa non entra però una sposa, ma una una bara. E dentro quella bara c’è una donna che appartiene ad un gruppo formato da tre grandi amiche: Lila, Nancy e Georgia.
La loro è un’amicizia fortissima ma anche molto strana, man mano che scorriamo le pagine del romanzo capiamo che in realtà queste tre amiche sono legate più dalla manipolazione che dall’affetto, più dal tradimento che dalla lealtà. Sono tre donne molto diverse tra loro per origini sociali e per carattere, pronte a tutto per salvare le apparenze, ma soprattutto unite da un oscuro segreto che devono proteggere a tutti i costi.

Un respiro. Un’occhiata allo specchio sopra le scale. Un sorriso. Era troppo tardi ormai. Non c’era più niente che potesse fare.

“Le bugiarde” è un thriller psicologico in cui il passato si alterna al presente, dove un vortice di piccole e grandi bugie, invidie e rancori fa salire la tensione ad ogni pagina. Una storia spaventosamente vicina alla realtà su come l’amicizia possa trasformarsi in qualcosa di molto pericoloso.

Acquista “Le bugiarde” di Rebecca Reid con il 15% di sconto!

Commenti