venerdì 22 novembre 2019

“L’Istituto”: il re dell’orrore Stephen King ci regala ancora una volta una storia in cui un gruppo di ragazzi combatte contro il Male

9 Settembre 2019 by · Commenta 

Stephen King - L'Istituto

Si chiese se fosse impazzito, uscito di testa come un ragazzino in un film dell’orrore scritto e diretto da M. Night Shyamalan. D’altronde, i ragazzini con una mente iperattiva non andavano soggetti a crolli nervosi? Lui non era pazzo, però. Era sano esattamente come la sera prima, quando era andato a dormire.

L’Istituto”, il nuovo romanzo del re del brivido Stephen King pubblicato da Sperling & Kupfer, sarà disponibile in tutte le librerie a partire da domani. Come nei suoi grandi classici, “L’incendiaria” e “It”, King ci regala una storia in cui un gruppo di ragazzini deve affrontare le tenebre del male.

Luke Ellis è un ragazzo straordinario, un vero e proprio genio: a soli 12 anni è stato ammesso sia al MIT che all’Emerson College di Boston. Ma la sua vita viene totalmente sconvolta quando una notte un misterioso gruppo di persone si introduce a casa sua, uccidendo i suoi genitori e rinchiudendolo in una strana struttura chiamata l’Istituto. Qui Luke conoscerà Kalisha, Nick, George, Iris e Avery Dixon, piccoli geni che hanno poteri telecinetici e telepatici, proprio come lui.
Quella in cui Luke finisce è la Prima Casa, un luogo dove i ragazzi sono le cavie di invasivi esperimenti scientifici e le vittime di brutali punizioni quando tentano di ribellarsi, vero e proprio lager in cui devono sottostare alle rigide regole della direttrice dell’Istituto, la perfida signora Sigsby, che è pronta a tutto pur di estrarre dai ragazzi i loro poteri. I compagni di Luke iniziano man mano a sparire quando vengono trasferiti nella Seconda casa, un luogo misterioso di cui non si sa praticamente nulla, ma di cui si è certi di una sola cosa: quando si entra nella Seconda Casa non se ne esce più.

«[…] finché continuano con i loro esperimenti, rimani nella Prima Casa. Non so che cosa succeda nella Seconda, e non voglio saperlo. So solo che la Seconda Casa è come il motel di un film dell’orrore, dove i ragazzini entrano, ma non ne escono più. O almeno non per ritornare qui.»

Mentre i suoi compagni spariscono, Luke tenta disperatamente di trovare una via di fuga. Ma nessuno, finora, è mai riuscito a scappare dall’Istituto.

“L’Istituto” di Stephen King è una partita a scacchi contro il male in cui il protagonista, per sopravvivere, deve essere sempre tre mosse avanti all’avversario. King nel romanzo affronta un tema a lui molto caro, la difficile evoluzione da bambini ad adolescenti, attraverso una storia perfettamente scritta che ci insegna ad usare tutta la nostra intelligenza e il nostro coraggio per sconfiggere l’orrore che è intorno a noi ogni giorno.

Acquista “L’Istituto” con il 15% di sconto!

Commenti