domenica 08 dicembre 2019

La rete degli invisibili: testimonianze sulla mafia 2.0

La rete degli invisibili: testimonianze sulla mafia 2.0

29 Novembre 2019 by · Commenta 


Non hanno le bozze occipitali né gli altri caratteri degenerativi della fisiognomica criminale cara a Cesare Lombroso. Coppola e lupara da tempo sono state appese al chiodo. Non esiste neppure un immaginario. Pochi sono i film che li hanno raccontati. Il «darwinismo» che ne segna continuamente l’evoluzione nel sordido mondo della delinquenza e degli affari illegali, più che alle caratteristiche fisiche, rimanda alla capacità di adattamento, simile alla pelliccia dei mammiferi che, nei mesi freddi, diventa più folta e lanosa. Come sono fatti gli ‘ndranghetisti? Come si atteggiano? Come si vestono? Come si riconoscono? Sono domande ricorrenti. Basterebbe sfogliare i rapporti investigativi degli ultimi vent’anni sia al Nord sia al Sud per capire che tutti gli individui arrestati con l’accusa di associazione mafiosa un po’ ci assomigliano, come era solito ripetere Giovanni Falcone.

Nicola Gratteri, Procuratore capo di Catanzaro, e Antonio Nicaso, tra i massimi esperti di ‘ndrangheta al mondo, dopo la fruttuosa collaborazione in “Storia segreta della ‘ndrangheta”, tornano in libreria con “La rete degli invisibili”, edito da Mondadori.

In questo libro i due autori analizzano l’evoluzione della criminalità organizzata calabrese, tra le più diffuse e pericolose a livello mondiale, tentando di…continua a leggere

Il colibrì: una storia di sopravvivenza

Il colibrì: una storia di sopravvivenza

29 Novembre 2019 by · Commenta 

Il quartiere Trieste di Roma è, si può ben dire, un centro di questa storia dai molti centri. È un quartiere che ha sempre oscillato tra l’eleganza e la decadenza, tra il lusso e la mediocrità, tra il privilegio e l’ordinarietà e per adesso tanto basti: inutile descriverlo oltre, perché una sua descrizione potrebbe risultare, noiosa all’inizio della storia, addirittura controproducente. Del resto la migliore descrizione che si può dare di qualunque posto è raccontare cosa vi succede, e qui sta per succedere qualcosa di importante.

“Il colibrì”, edito da La nave di Teseo, è il nuovo romanzo di Sandro Veronesi, precedentemente autore di “XY” e “Caos Calmo”.
Il protagonista è Marco, un oftalmologo che, da ragazzino, veniva chiamato “colibrì “ dalla madre, per via della sua corporatura e della sua altezza, di molto inferiori alla media, un divario che recupererà grazie ad una cura a base di ormoni. Marco si trova, da un giorno all’altro, ad affrontare una serie di disgrazie,…continua a leggere

Il grande romanzo dei vangeli: una nuova prospettiva dei personaggi della cristianità

Il grande romanzo dei vangeli: una nuova prospettiva dei personaggi della cristianità

29 Novembre 2019 by · Commenta 

Mettiamoci nella condizione di un viaggiatore che, venuto da un mondo lontano, cominciasse a sfogliare le pagine dei Vangeli totalmente ignaro della loro origine e di ogni possibile implicazione teologica; che cosa leggerebbe? In buona sostanza quattro versioni in parte (ma non del tutto) simili della tragica vicenda di un predicatore che, avendo sfidato il potere, viene processato e condannato a morte.

“Il grande romanzo dei vangeli”, edito da Einaudi, è il nuovo libro di Corrado Augias, già autore, tra gli altri numerosissimi libri, di “I segreti del Vaticano. Storie, luoghi, personaggi di un potere millenario” e “Disputa su Dio e dintorni”.

Il libro assume la struttura di un dialogo tra Augias e il Professor Giovanni Filoramo, nel quale i colloquianti offrono una nuova prospettiva di analisi e discussione sui vangeli e sui loro protagonisti, mettendo in secondo piano i significati simbolici e le implicazioni teologiche delle loro gesta, soffermandosi, invece, sull’aspetto letterario e sulle loro caratteristiche particolari…continua a leggere

L’architettrice: storia di una grande artista dimenticata

L’architettrice: storia di una grande artista dimenticata

27 Novembre 2019 by · Commenta 

La cosa era grigio polvere, ricurva come una sorta di alchimista: panciuta alla base, si restringeva nella parte superiore. Non misurava più di mezzo palmo. Apparve all’improvviso sullo scrittoio di mio padre, insediata sulla fila di fogli scarabocchiati dalla sua grafia febbrile. La scambiai per un fermacarte, frantume di qualche scultura antica. Mio padre infatti, nonostante le proteste sguaiate di mia madre, aveva cominciato a raccattare ogni genere di reperti, fabbricati dagli uomini, dalla natura o dal caso: li esumava, li scambiava con altri cacciatori di tesori, talvolta li acquistava, tanto che il suo studiolo ormai somigliava più alla bottega di un rigattiere che di un pittore

“L’architettrice” è il nuovo libro di Melania Mazzucco, già autrice di “Io sono con te. Storia di Brigitte” e “Un giorno perfetto”, editi da Einaudi.

Il libro racconta la vicenda di Plautilla Briccio, figlia di Giovanni, un pittore di poca fama e commediografo popolare osteggiato dai letterati e ignorato dalle corti…continua a leggere

L’avvocato degli innocenti: un legal-thriller con un forte messaggio politico

L’avvocato degli innocenti: un legal-thriller con un forte messaggio politico

27 Novembre 2019 by · Commenta 

Duke Russell non è colpevole dei crimini indicibili per cui è stato condannato; tuttavia tra un’ora e quarantaquattro minuti è prevista la sua esecuzione. Come accade sempre durante queste notti terribili, l’orologio sembra ticchettare più in fretta mano a mano che l’ora finale si avvicina. Mi è capitato di vivere due di questi conti alla rovescia, in altri stati. Uno si è concluso e il mio uomo ha proferito le sue ultime parole. L’altro è stato annullato per un miracolo in extremis.
Ticchetti quanto vuole: non accadrà, non stanotte. Forse un giorno chi governa l’Alabama riuscirà a servire a Duke l’ultimo pasto prima di infilargli un ago in vena, ma non stanotte.

John Grisham autore di apprezzatissimi legal-thriller come “La resa dei conti”, “La grande truffa” e Il rapporto Pelican” torna in libreria con un’altra intrigante avventura giudiziari “L’avvocato degli innocenti”, edito da Mondadori.

Cullen Post è un avvocato che, dopo essere rimasto deluso, in gioventù, dal sistema giudiziario, si opera per dimostrare…continua a leggere

Quantum: un thriller politico al femminile

Quantum: un thriller politico al femminile

25 Novembre 2019 by · Commenta 

La luce è accecante. I condotti d’aerazione sono troppo piccoli e troppo alti sulle pareti rivestite di metallo.
Sono angosciata e in preda alla nausea, mi costringo ad andare avanti. Tento di riprendermi. L’aria calda è quasi irrespirabile, le finestre danno a est. Non ho mangiato niente.
Rovesciandosi, la tazza ha formato una pozza di caffè nero attorno al piatto dei bagel, alle ciotole del formaggio spalmabile e del burro. Il piano della cucina in pietra è screziato di rosso. Cola, cola oltre il bordo. Cola sul pavimento sporco e appiccicoso.
«Oddio, oddio…!»
Sono distratta, confusa, sul punto di svenire.

“Quantum” è il nuovo libro di Patricia Cornwell che segna l’esordio di una nuova brillante protagonista: Calli Chase.

Pochi giorni prima dell’inizio di una missione spaziale top secret il capitano Calli Chase si rende conto che, nei tunnel sotterranei del centro di ricerca della NASA, è successo qualcosa…continua a leggere

Lungo petalo di mare: un romanzo su una pagina di storia quanto mai attuale

Lungo petalo di mare: un romanzo su una pagina di storia quanto mai attuale

22 Novembre 2019 by · Commenta 

Il piccolo soldato apparteneva alla Quinta del Biberón, la leva dei ragazzini reclutati quando ormai non erano più rimasti nè giovani nè vecchi per la guerra. Víctor Dalmau accolse lui e gli altri feriti che senza molti riguardi, a causa della fretta, vennero estratti dal vagone merci e poi distesi come fasci di legna sulle stuoie che ricoprivano la pavimentazione di cemento e pietra della Estación del Norte ad attendere che altri veicoli li trasportassero negli ospedali dell’esercito dell’Est.

Isabel Allende, torna in libreria, dopo il successo de “L’amante giapponese” e “Oltre l’inverno” con “Lungo petalo di mare” per Narratori Feltrinelli.

Il romanzo racconta la vicenda di Víctor Dalmau un giovane studente di medicina che, dopo essersi arruolato nell’esercito repubblicano, è costretto,…continua a leggere

La vita bugiarda degli adulti: fallimento famigliare e adolescenza tormentata

La vita bugiarda degli adulti: fallimento famigliare e adolescenza tormentata

21 Novembre 2019 by · Commenta 

Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo di Capri. Tutto-gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole- è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione.

“La vita bugiarda degli adulti” è il nuovo libro di Elena Ferrante, autrice di “L’amore molesto”, “I giorni dell’abbandono” e “L’amica geniale”, editi da Edizioni E/O.

Il libro racconta la storia…continua a leggere

Autodifesa di Caino: un monologo sul bene e il male

Autodifesa di Caino: un monologo sul bene e il male

21 Novembre 2019 by · Commenta 

Signore e signori della corte…oddio, che ho detto? Della corte? Scusate, ho avuto un lapsus…Ricomincio. Signore e signori del pubblico, permettete che mi presenti: sono Caino.
Forse non avete capito. Sono Caino.
Caino, il primo assassino della storia…
Mi meraviglio. Nei secoli scorsi, appena la gente sentiva il mio nome, mi copriva di insulti, di improperi e ora invece voi ve ne state tranquilli seduti al vostro posto…

“Autodifesa di Caino” è il primo libro pubblicato dopo la scomparsa di Andrea Camilleri, inimitabile maestro della letteratura italiana autore di numerosissimi libri di grande successo, tra cui quelli narranti le vicende del commissario Montalbano…continua a leggere

La misura del tempo: un legal-thriller malinconico

La misura del tempo: un legal-thriller malinconico

21 Novembre 2019 by · Commenta 

Parecchi di coloro che vengono indagati per omicidio sono colpevoli; molti di quelli che vengono rinviati a giudizio per omicidio sono colpevoli; moltissimi-la stragrande maggioranza-di quelli che vengono condannati per omicidio in primo grado sono colpevoli. Questo non vuol dire che non ci siano degli innocenti indagati, processati e anche condannati. Ma vi assicuro che sono pochi, davvero pochi, indipendentemente dal fatto che in numerosi casi vengano assolti. Vengono assolti per difetti delle indagini, per vizi di procedura, anche per la bravura dell’avvocato. Solo nella minoranza dei casi perchè sono innocenti.

Gianrico Carofiglio, già autore di “Testimone inconsapevole” e “La versione di Fenoglio” fa tornare sulla scena, dopo cinque anni, l’avvocato Guido Guerrieri nel suo nuovo legal-thriller “la misura del tempo” edito da Einaudi…continua a leggere

Pagina successiva »