mercoledì 22 febbraio 2017

Le ultime diciotto ore di Gesù

Le ultime diciotto ore di Gesù

11 settembre 2015 by · Commenta 

Due cause spiegano questi infiniti ritratti così diversi l’uno dall’altro. La prima è che Gesù è una di quelle figure sacre che ognuno è libero di immaginare secondo i suoi desideri e le sue speranze. La seconda è che sappiamo così poco di lui che nessun ritratto, nessuna fantasia, può essere considerata lontana dalla realtà, poiché una «realtà» semplicemente non esiste; su di lui non sapremo mai più di quanto già non sappiamo, cioè poco niente – i testi che lo raccontano sono frutto più della fede che della storia.
Neanche questo però è del tutto vero. C’è una realtà che trascende il resoconto dei fatti storicamente accertati; può essere immaginata sorretti dalla fede, se c’è; altrimenti dal fascino della sua figura che riguarda tutti, siano o no credenti secondo la fede. Nello sfuggente profilo storico del personaggio resta comunque un elemento di solida certezza: Gesù non si è limitato a dettare un messaggio, lo ha incarnato con la sua intera vita – e con la morte.

Sono gli ultimi momenti prima della morte di Gesù di Nazareth che Corrado Augias torna ad indagare nel suo ultimo libro Le ultime diciotto ore di Gesù, edito Einaudi. Quelle poche ore… Continua a leggere

L’ Italiaccia senza pace

L’ Italiaccia senza pace

10 settembre 2015 by · Commenta 

Una mattina di metà novembre abbracciò la moglie e i figli, salutò il Rosso e raggiunse in bicicletta la stazione ferroviaria di Alessandria. Qui lasciò la bici nel deposito, prese un treno per Milano e di lì proseguì per Como. Aveva con sé del denaro e soprattutto tre monete d’oro. Erano l’acconto per il passaggio in Canton Ticino. Ma quando scese alla stazione di Como, il dottor Segre venne fermato da una pattuglia della nuova Guardia nazionale repubblicana. La cattura era di certo dovuta a una spiata, fatta da qualcuno che gli voleva male o odiava gli ebrei. Samuele fu portato alla questura cittadina. E da quel momento scomparve.

Il noto giornalista e scrittore Giampaolo Pansa torna a parlarci del difficile periodo del dopoguerra nel suo nuovo romanzo (edito da Rizzoli) L’Italiaccia senza pace. Misteri, amori e delitti del dopoguerra. La protagonista di questa commovente storia è la famiglia Segre, una normale famiglia ebrea di un piccolo paese piemontese… Continua a leggere

L’incredibile Urka

L’incredibile Urka

5 dicembre 2014 by · Commenta 

Un mito papa Frank. Papa Francone. Frankienergy. Sai che io lo farei già santo? Non fosse papa me lo sposerei. Voglio diventare una papa boya. Secondo voi vestita da suora come starei? Dico che sono dell’ordine delle suore di Maria de Filippi. Una carmelitanina storna che porta colui che non ritorna.
Sai perché mi piace Franky? Perché taglia corto. Fa le prediche brevi. Più corte di così, si finisce nei Baci Perugina. Ci sono dei preti invece che ti fanno certi pipponi… una predica non può durare come una puntata di Montalbano. E senza neanche gli spot in mezzo. Tu sei lì che li ascolti in piedi e senti proprio che le ossa si fanno molli, ti cedono le giunture, ti si sfiaccano i glutei; poi ti distrai, la mente vaga, se il prete ti sta raccontando delle nozze di Cana ti viene in mente che anche tu devi imbottigliare il vino. Invece lui dice due o tre robe fighe poi bon. Chiusa la pratica. Hai capito il Franco tiratore? Spara dei rigori a porta vuota che a Eminems secondo me trema la tonaca.

L’incredibile Urka che dà il titolo all’ultimo romanzo di Luciana Littizzetto, appena pubblicato da Mondadori, altro non è che un alter-ego della sua autrice: una donna brillante e pungente, indomita e piena di ironia, che si indigna per le piccole e grandi follie del mondo che ci circonda e che, per non implodere e non rovinarsi il fegato, preferisce farsi verde di rabbia ed esplodere in una salutare, liberatoria risata.
Una donna che non può credere che, al mondo, esistano trattamenti estetici che promettono di spianare le rughe grazie a una robusta dose di schiaffi… Continua a leggere

La risposta è nelle stelle

La risposta è nelle stelle

8 luglio 2013 by · Commenta 

«Sophia scosse il braccio, cercando di liberarsi. “Lasciami!”. Lui invece l’attirò a sé e lei sentì il suo alito che puzzava di birra . “Perché devi sempre fare queste scenate?” la rimproverò. Mentre cercava di divincolarsi, lo guardò in faccia e provò un brivido di terrore. Non era il Brian che conosceva. Aveva la fronte aggrottata, la mandibola tesa e le pupille dilatate. Si impietrì, piegandosi all’indietro per schivare il suo respiro caldo e ansimante».

Ira e Ruth, Sophia e Luke, loro sono i personaggi dell’ultimo romanzo, intenso ed emozionante, di Nicholas SparksLa risposta è nelle stelle (Frassinelli). Autore da oltre 90 milioni di copie, Sparks è uno dei narratori più amati nel mondo, i suoi romanzi, tradotti in oltre quaranta lingue sono sempre ai vertici delle classifiche di vendita e molti hanno ispirato film di grandissimo successo.
Ira è incastrato, ferito e intontito… la sua macchina si è schiantata in una strada ghiacciata e abbandonata e, per avere qualche speranza di… continua a leggere

Il tempo è un dio breve

Il tempo è un dio breve

23 ottobre 2012 by · Commenta 

«Una sera ti giri perché senti tuo figlio piangere e senza che nulla lo abbia annunciato scopri il dolore del mondo. Prima la vita aveva l’aspetto di un grande telo ben tirato, su cui camminare non era facile ma era possibile, questione di allenamento e anche di determinazione. Ora si spalanca impensato uno strappo sotto i tuoi piedi e con orrore lo vedi allargarsi verso tuo figlio che invece non lo vede e capisci che finirà per caderci dentro se tu non corri, aggiri lo strappo, prendi in braccio il bambino. E da questo momento non c’è riposo per te».

Al centro di questo nuovo romanzo di Mariapia Veladiano emerge la figura solitaria di Ildegarda. Una donna che viene abbandonata dal proprio marito e … continua a leggere

Se questi sono gli uomini

Se questi sono gli uomini

22 ottobre 2012 by · Commenta 

«Il 93 per cento delle violenze perpetrate dal coniuge o dall’ex non viene denunciato. Solo il 6,2 per cento delle violenze è opera di sconosciuti, mentre il resto dei maltrattanti sono partner o ex partner. Sono 6,743 milioni le donne tra i 16 e i 70 anni che, almeno una volta nella vita, sono state vittime di violenza, pari al 31,9 per cento della popolazione femminile».

Con questo libro Se questi sono gli uomini (chiarelettere) Riccardo Iacona, famoso giornalista Rai da più di vent’anni, intende denunciare un fenomeno sempre più frequente, purtroppo, nella cronaca nera del nostro Paese: quello del maltrattamento e della violenza sulle donne tra le mura domestiche. Attraverso una serie di racconti… continua a leggere

Il destino dei Malou

Il destino dei Malou

10 febbraio 2012 by · Commenta 

Finalmente arriva nelle librerie italiane, a cura della casa editrice Adelphi, Il destino dei Malou romanzo del celebre scrittore belga Georges Simenon scritto nel 1947.
Eugène Malou, padre di famiglia, in un nebbioso e buio pomeriggio d’autunno si spara un colpo di pistola davanti alla casa del conte d’Estier dove era andato per chiedere un prestito. Gli abitanti della piccola città della provincia francese iniziano a chiacchierare: sembra che Eugène fosse rovinato economicamente e che nascondesse dettagli sordidi… continua a leggere

Mirador. Irène Némirovsky mia madre

Mirador. Irène Némirovsky mia madre

29 agosto 2011 by · 1 Comment 

Mirador. Irène Némirovsky mia madre di Élisabeth Gille è un romanzo  sulla vita di una grande scrittrice francese di origini ebree vissuta durante la persecuzione nazista. Mirador, pubblicato da Fazi, non è una semplice biografia ma un confronto tra due donne il cui amore è stato breve, ma intenso, un libro dolce, intimo che svela la tristezza di una bambina cresciuta senza i genitori.
Élisabeth Gille, figlia di Irène Némirovsky, racconta la vita della madre facendola parlare in prima persona, dai suoi desideri giovanili alle paure tipiche di una donna matura con una famiglia da accudire e a cui pensare che si scontra con un clima socio-economico non favorevole, ma che comunque lotta per poter emergere e per non rimanere nell’anonimato. La scrittrice, però, deve affrontare temi difficili e complessi con cui deve, probabilmente, ancora scendere a patti. La sua vita di piccola bambina di soli cinque anni è stata sconvolta dalla deportazione ad Auschwitz dei suoi genitori, nel 1942, e dalla morte di entrambi. Questo è il momento più difficile da raccontare perché estremamente tragico e sembra essere un tentativo di Élisabeth di autocura della propria anima e dei propri dolori. «La scrittura è il ricordo della loro continua a leggere

Il Cigno Nero esce in dvd

Il Cigno Nero esce in dvd

19 maggio 2011 by · Commenta 

Uscirà il 22/06/2011 il dvd del tanto discusso quanto apprezzato thriller diretto da Darren Aronofsky, Il Cigno Nero.
Dopo aver emozionato i suoi spettatori con la pellicola The Wrestler, fitta di angoscia, tensione e drammatico realismo, Aronofsky porta sullo schermo la cruda e angosciante vita della ballerina di danza classica Nina (Natalie Portman), ossessionata dalla perfezione del suo corpo e influenzata dall’opprimente e malato rapporto con la madre.
Nina, spinta dalla bramosia di voler essere l’unica ballerina della sua compagnia a meritare il ruolo di protagonista nel balletto Il Lago dei Cigni, arriva a sconvolgere completamente se stessa, fino a farsi sopraffare dal cigno nero che è in lei… continua a leggere

Le storie scomode di Lucarelli

Le storie scomode di Lucarelli

10 marzo 2010 by · Commenta 

Carlo Lucarelli da detective del crimine a indagatore del presente. Con questa raccolta di storie dei misteri d’Italia l’autore conferma la sua abilità fuori dal comune di narratore dal timbro inconfondibile; quelle che ci propone costituiscono una selezione di casi che aspettano ancora di essere risolti e che forse non lo saranno mai… continua a leggere

Disponibile dal 24 agosto 2010, Il veleno del crimine. Storie dell’Italia oscura.