sabato 25 novembre 2017

Recensione libro: “Il giorno della tigre” di Wilbur Smith e Tom Harper

Recensione libro: “Il giorno della tigre” di Wilbur Smith e Tom Harper

24 novembre 2017 by · Commenta 

Risuonò un altro sparo. Dorian si era piazzato accanto a Tom e dalla pistola nella sua mano usciva un filo di fumo. Il capo dei pirati lasciò cadere la spada e indietreggiò incespicando, il polso sanguinante.
Tom sorrise al fratello. «Gran bel colpo, Dorry.»
«Avevo mirato al cuore.»

Wilbur Smith, autore bestseller a livello mondiale, con “Il giorno della tigre” aggiunge un nuovo capitolo alla popolarissima saga dei Courteney. La narrazione si apre con Tom Courteney, già protagonista di “Monsone” e “Orizzonte”, il quale salpa per un viaggio pericoloso attraverso le sconfinate distese dell’oceano che separa la costa africana da quella dell’India, trovandosi a contatto con nemici senza scrupoli: pirati sanguinari, avidi commercianti e uomini assetati di vendetta. Durante la traversata, infatti, il giovane Courteney avvista un mercantile che sta per essere attaccato dai pirati… continua a leggere

Recensione libro: “Sleeping beauties” di Stephen e Owen King

Recensione libro: “Sleeping beauties” di Stephen e Owen King

22 novembre 2017 by · Commenta 

«Che cos’è successo a Kitty?»
«Ha urlato per metà della notte. Ora dorme.»
«Le è uscito qualcosa di comprensibile?»
«Sì, che la Regina Nera sta arrivando.»

Stephen King invade nuovamente le librerie con “Sleeping Beauties“, un avvincente thriller con un dettaglio sorprendente: scritto a quattro mani con il figlio Owen, questo successo editoriale è già in lista d’attesa per diventare una serie tv in collaborazione con Anonymous Content. Il libro è ambientato a Dooling, una piccola città del West Virginia, sui monti Appalachi. La principale fonte di lavoro per i suoi abitanti è il carcere femminile all’avanguardia che vi è stato costruito qualche anno prima e che ospita prostitute, spacciatrici, ladre e assassine. In una notte agitata è una di queste donne ad annunciare l’arrivo della Regina Nera, ma per lo psichiatra della prigione, il dottor Clinton Norcross, si tratta solo di routine. Una chiamata al 911 da parte di una ragazza sconvolta lo costringerà a ricredersi… continua a leggere

Recensione libro: “Ranocchio salva Tokyo” di Haruki Murakami

Recensione libro: “Ranocchio salva Tokyo” di Haruki Murakami

16 novembre 2017 by · Commenta 

Quando Katagiri rientrò nel suo appartamento, ad attenderlo c’era un ranocchio gigante. Eretto sulle zampe posteriori, superava i due metri. E aveva anche un fisico massiccio. Katagiri, alto appena uno e sessanta e mingherlino, si sentì sopraffatto dal suo aspetto imponente.
– Mi chiami Ranocchio – disse il ranocchio.

È arrivato il nuovo libro di Haruki Murakami, “Ranocchio salva Tokyo”. Il racconto è apparso per la prima volta in Giappone nel 2000 in una raccolta di sei brevi storie intitolata “Tutti i figli di Dio danzano”. Animato dalle illustrazioni di Lorenzo Ceccotti, questo racconto ora si è staccato dagli altri, prendendo vita propria. Al suo interno, l’autore di “Kafka sulla spiaggia” racconta dell’incontro stravagante tra il signor Katagiri e un enorme ranocchio, giunto fino a lui per chiedergli il suo aiuto nella battaglia contro il Gran Lombrico. Questa creatura sotterranea mostruosa ha intenzione di scatenare un terremoto, il cui epicentro si troverà esattamente sotto l’ufficio di Katagiri. L’intervento di questo bancario di mezza età, calvo e con la pancetta, sarà fondamentale… continua a leggere

Recensione libro: “Oltre l’inverno” di Isabel Allende

Recensione libro: “Oltre l’inverno” di Isabel Allende

9 novembre 2017 by · Commenta 

“Che cosa sappiamo di questa ragazza?”

“Che ha bisogno di aiuto. Hai famiglia qui, Evelyn?”

Silenzio di tomba; Evelyn non avrebbe mai nominato sua madre, che stava a Chicago, per rovinare anche la sua vita. Richard si grattava ormai convinto di essere nei guai: polizia, indagini, giornalisti, e la sua reputazione che se ne andava al diavolo.

Oltre l’inverno” è il nuovo appassionante capolavoro di Isabel Allende, l’autrice del successo mondiale “La casa degli spiriti”. Il paesaggio scelto per questo romanzo dalle sfumature thriller è la New York dei giorni nostri, imbiancata da un’inaspettata bufera di neve che metterà a dura prova la città e in particolar modo i protagonisti di questa avventura. Lucìa Maraz è una cilena espatriata in Canada per sfuggire all’insediamento di Pinochet e la sua storia è costellata di profondi dolori. La sparizione del fratello all’inizio del regime, un matrimonio fallito e una battaglia contro il cancro hanno portato l’inverno nella sua vita, ma la figlia solare e indipendente e la possibilità di trasferirsi a Brooklyn come visitor professor per un semestre le infondono la voglia di godere nuovamente della vita. Il proprietario della casa in cui va a vivere è Richard Bowmaster, un professore universitario nordamericano di mezza età… continua a leggere

Recensione libro: “Ogni storia è una storia d’amore” di Alessandro D’Avenia

Recensione libro: “Ogni storia è una storia d’amore” di Alessandro D’Avenia

31 ottobre 2017 by · Commenta 

Il prezzo da pagare per la nostra salvezza è il rischio, perché niente fa correre il pericolo di smarrirci come l’amore: da giovani perché temiamo di non trovarlo o di perderlo, da adulti perché temiamo di stancarci, di perderlo strada facendo come un’illusione di gioventù. Ma l’uomo è eroe, la donna eroina, quando accetta tutto il rischio della vita, e questo rischio si chiama amare.

Vero protagonista di “Ogni storia è una storia d’amore” è quel sentimento così semplice e così complicato che, avvolto nel mistero, è capace di sconvolgere l’animo umano: l’amore. Alessandro D’Avenia, con questo nuovo romanzo, ci ricorda che non sono le farfalle nello stomaco e il battito del cuore accelerato i soli ingredienti… continua a leggere

Recensione libro: “Origin” di Dan Brown

Recensione libro: “Origin” di Dan Brown

26 ottobre 2017 by · Commenta 

“Toglimi una curiosità” aveva detto Langdon mentre uscivano dal ristorante. “Come mai un futurologo è tanto interessato al passato? Significa forse che il nostro famoso ateista ha finalmente trovato Dio?”. Edmond si era fatto una bella risata. “Ti piacerebbe! Sto soltanto valutando il mio avversario Robert”.

Dopo “Il codice Da Vinci”, “Inferno” e altri numerosi bestseller internazionali, Dan Brown torna con l’ultimo capitolo della saga dedicata a Robert Langdon. In “Origin” troviamo il noto professore di simbologia religiosa di Harvard coinvolto in una nuova avventura che vede il conflitto tra scienza e fede prendere vita. Tutto ha inizio con l’invito di Edmond Kirsch, un ex studente di Langdon e ora miliardario futurologo, a una serata che promette di cambiare la storia dell’umanità. Un’occasione che metterà in discussione i dogmi e i principi dati come acquisiti, portando a una svolta rivelatrice… continua a leggere

Recensione libro: “Bacio feroce” di Roberto Saviano

Recensione libro: “Bacio feroce” di Roberto Saviano

25 ottobre 2017 by · Commenta 

Da settimane aspettava questa telefonata, ma ora che Tucano glielo diceva, Nicolas sentì il bisogno di farselo ripetere, per convincersi che finalmente era arrivato il giorno, per assaporarselo bene in testa. E per farsi trovare pronto.

Prosegue il ciclo della Paranza dei bambini che, con Bacio feroce, torna a raccontare la Napoli della droga e della camorra. L’autore di Gomorra, Roberto Saviano, ci porta di nuovo in quel mondo fatto di tradimenti e ritorsioni, di assassini e assassinati. Un mondo brutale e senza pietà in cui i ragazzi sono feroci e disillusi, affamati di rabbia e di baci al sapore di sangue. A Nicolas o’ Maraja, infatti, la Forcella non basta più; è il leader delle piazze di spaccio di quella zona ma sa di poter espandere il proprio dominio… continua a leggere

Recensione libro: “Bello, elegante e con la fede al dito” di Andrea Vitali

Recensione libro: “Bello, elegante e con la fede al dito” di Andrea Vitali

5 settembre 2017 by · Commenta 

Ai primi di dicembre Rosa Pescegalli, proprietaria della profumeria Da Rosa, tutto per la bellezza sita in Bellano, piazza Boldoni, si sottopose a visita per un fastidioso orzaiolo che non ne voleva sapere di guarire. «Calazio», specificò il dottor Adalberto Casteggi dopo una rapida occhiata. Poi sorrise subito, scusandosi per averla corretta. Ma era un vezzo, un’abitudine dovuta alla professione.

Da un po’ di tempo Adalberto Casteggi, quarantenne fascinoso, prende il treno da Milano per il Lago di Como, riva orientale. Il protagonista di “Bello, elegante e con la fede al dito” ha iniziato a frequentare la lacustre e meravigliosa zona come sostituto di un collega e amico. Medico oculista affermato e con studio a Milano, Adalberto passa quindi alcune delle sue ore nell’ambulatorio di Bellano e lentamente si innamora di quello specchio d’acqua dolce. Non si invaghisce solo del lago, però. Rosa Pescegallo, trentaseienne procace e bellissima, attira da subito lo sguardo e il cuore del medico milanese. Lei, titolare di una profumeria del paese, ha da… continua a leggere

Recensione libro: “Pulvis et umbra” di Antonio Manzini

Recensione libro: “Pulvis et umbra” di Antonio Manzini

1 settembre 2017 by · Commenta 

Le luci della sera erano calate da una mezz’ora e l’aria era fresca e piacevole. Qualche ritardatario con passo affrettato rientrava a casa. Lui invece se ne stava lì, fermo, sul marciapiede di via Brean. Non si decideva. Bastava solo attraversare e suonare il citofono, il resto sarebbe venuto da sé. Eppure quel piccolo passo non riusciva a farlo. Le mani nelle tasche, continuavano a stropicciare il foglietto di carta con l’indirizzo: via Brean 12, studio Emme.

In “7-7-2007Antonio Manzini aveva lasciato sospese molte questioni e sbigottiti i lettori. “Pulvis et umbra” riannoda i fili lasciati aperti nel precedente capitolo ed elabora inediti scenari per Rocco. L’uccisione di Adele non ha trovato risposte ma solo la certezza di essere stata una vittima ammazzata per errore. Schiavone era il vero obiettivo. Eppure, proprio lui è oggetto di insinuanti sospetti da parte dei vertici della polizia. Come reagisce a questo il burbero Schiavone? In linea con il suo carattere: disinteressandosi dell’attività della questura e impegnandosi nelle risoluzione di un nuovo caso. Il corpo esanime… continua a leggere

Recensione libro: “Dunkirk” di Joshua Levine

Recensione libro: “Dunkirk” di Joshua Levine

30 agosto 2017 by · Commenta 

All’inizio dell’estate del 1940, Anthony Irwin era un giovane ufficiale del reggimento Essex. Mentre il suo battaglione ripiegava verso la costa francese, rallentato dai civili in fuga, sotto il fuoco nemico di terra e di aria, e incalzato dalla fanteria tedesca in avvicinamento, Irwin – come molti altri ufficiali e soldati- scopriva la guerra. Un pomeriggio, durante un attacco di bombardieri tedeschi, vide per la prima volta dei corpi senza vita.

Joshua Levine ha ricostruito nelle pagine del suo libro un momento essenziale della Seconda guerra mondiale: i giorni che hanno infiammato il porto di Dunkirk. La zona a nord della Francia e ai confini con il Belgio ha visto l’accerchiamento dei soldati alleati e la loro successiva, miracolosa salvezza. I soldati inglesi e francesi si ritirarono nella piccola cittadina in seguito allo sfondamento del debole fronte della Mosa da parte delle truppe naziste; sembrarono destinati ad un massacro. Dal 26 maggio al 3 giugno 1940 le dune poco note di Dunkirk divennero, così, il centro della Storia. Intrappolati, spaventati, senza possibilità di sopravvivere all’avanzata della Wehrmacht, i soldati alleati apparvero al mondo intero irrimediabilmente intrappolati e destinati a essere violentemente sconfitti. Quello che Churchill definì… continua a leggere

Pagina successiva »