domenica 08 dicembre 2019

Addio ad Andrea Camilleri, il grande scrittore siciliano

17 Luglio 2019 by · Commenta 

Se potessi, vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio cunto passare tra il pubblico con la coppola in mano.
(Andrea Camilleri)


Oggi è un giorno triste per la letteratura italiana e per i lettori italiani (e non solo): si è spento Andrea Camilleri, l’uomo che ci ha regalato le avventure del commissario Montalbano e che a 93 anni non si era ancora deciso ad andare in pensione, continuando a raccontare le storie della sua Vigata, a dispetto dei suoi anni e della malattia che l’aveva reso cieco.

Nato a Porto Empedocle il 6 settembre 1925, ha esordito nel 1978 con il romanzo “Il corso delle cose”, ma Camilleri nella sua lunga carriera non è stato solamente scrittore, ma anche drammaturgo, regista radiofonico, autore televisivo e teatrale: ha iniziato a lavorare come regista teatrale nel 1942, nel 1952 si diploma all’Accademia nazionale d’arte drammatica come regista e nel 1957 entra in Rai lavorando come delegato alla produzione. È stato insegnante…continua a leggere