domenica 24 marzo 2019

In silenzio nel tuo cuore

In silenzio nel tuo cuore

26 Febbraio 2015 by · Commenta 

Per quale ragione la sera prima avevo bevuto così tanto da ridurmi in quello stato? Per quale ragione mi ero ridicolizzata davanti a tutti quanti, e ora non riuscivo a ricordare più nemmeno quello che mi poteva essere uscito dalla bocca? Che cosa avevo detto? Cosa, cosa?
Mal di testa, troppo mal di testa.
Meglio non pensare.
Meglio non cercare risposte che non volevo, che non avevo.
Mi trascinai fino al letto, mi buttai sul piumino, rimasi immobile a fissare il soffitto con gli occhi sbarrati per un tempo indefinito. Il tempo e lo spazio non esistevano, io non c’ero più.
Però c’era mia madre, adesso.
Comparve sulla soglia della porta al’improvviso. Immobile, una statua.
«Dobbiamo parlare.»

Arriva in questi giorni in libreria, grazie all’editore Garzanti, In silenzio nel tuo cuore, brillante romanzo d’esordio della giovanissima scrittrice romana Alice Ranucci.
In queste pagine l’autrice, appena diciassettenne, racconta una storia di straordinaria normalità, che colpisce proprio per la sua capacità di raccontare “dall’interno” un mondo, quello degli adolescenti, che è straordinariamente vicino a ciascuno di noi ma che, allo stesso tempo, ci appare troppo spesso misterioso, incomprensibile e inafferrabile. Un vero e proprio mondo parallelo rispetto a quello degli adulti che, attraverso le pagine di questo romanzo, viene svelato… Continua a leggere

Niente è come te

Niente è come te

5 Settembre 2014 by · Commenta 

Un giorno, quando avevi tre anni, ti accompagnai ai giardini e tu scivolasti dalla piccola altalena su cui ti avevo fatto sedere. Fu solo un attimo, ma non riuscii a prenderti al volo. Avevi battuto la testa e in quel secondo di silenzio, tra la botta e il tuo pianto, il mondo, il mio mondo, si fermò. I medici in ospedale mi dissero che non era nulla di grave e che la ferita sarebbe guarita in fretta. Non avrei mai creduto che un giorno avrei letto di quell’episodio tra le testimonianze di tua madre. Citava il referto dell’ospedale per sostenere la tesi che io, come padre, valevo talmente poco che era stato necessario portarti lontana migliaia di chilometri e trovarti subito un nuovo papà.

Dopo il successo del suo romanzo Non volare via (Garzanti), Sara Rattaro torna oggi in libreria con Niente è come te, altra storia appassionante (ispirata a una vicenda realmente accaduta) che racconta la grandezza e la forza dei sentimenti e la loro capacità di resistere al tempo, alla lontananza e alle avversità più tragiche e dolorose.
Protagonisti di questa vicenda sono Francesco e Margherita, un padre e una figlia segnati da un passato turbolento e crudele, che li ha resi estranei l’uno all’altra: quando Margherita era solo una bambina, infatti, sua madre Angelika l’ha allontanata dall’Italia portandola con sé in Danimarca, nel tentativo di lasciarsi alle spalle la sua vecchia vita… continua a leggere

Libri da leggere: John Green – Colpa delle stelle

Libri da leggere: John Green – Colpa delle stelle

13 Agosto 2014 by · 2 Comments 

L’ultimo lavoro di John Green, Colpa delle stelle (Rizzoli), è un romanzo ambizioso e coraggioso al tempo stesso.
Ambizioso, perché il suo autore in queste pagine si rivolge senza mezzi termini a un pubblico sfuggente, affascinante e complicato, quello dei misteriosi young adults, lettori difficili da afferrare e da comprendere ma che hanno un tremendo bisogno di buona letteratura, e non di storie prevedibili e rimasticate, da leggere e dimenticare in un solo colpo.
Coraggioso perché, per parlare a questo pubblico esigente e inafferrabile, sceglie di affrontare in un solo colpo alcuni dei temi più abissali e sconfinati di sempre, senza paura di scivolare nel patetico e con la sicurezza di chi parla dell’amore e della morte a ragion veduta, sapendo che è proprio di questo che, in ogni tempo, è necessario leggere e scrivere… continua a leggere

Resta anche domani

Resta anche domani

1 Agosto 2014 by · Commenta 

«Mi è capitato di avere incubi in cui sognavo di cadere, di suonare il violoncello in pubblico senza conoscere la musica, di rompere con Adam. Ma sono sempre riuscita a costringermi ad aprire gli occhi, a sollevare la testa dal cuscino e fermare il film dell’orrore che scorreva dietro le palpebre. Ci riprovo. Svegliati! urlo. Svegliatisvegliatisvegliati! Ma non posso. Non ci riesco.»

Il nuovo romanzo di Gayle Forman Resta anche domani (Mondadori) racconta una storia intensa e commovente, già trasformata in un film (diretto da R. J. Cutler e interpretato da Chloe Grace Moretz, Jamie Blackley e Joshua Leonard) che uscirà il 18 settembre nelle sale italiane e che si prepara ad essere uno straordinario successo.
La protagonista di questo romanzo young adults è Mia, una giovanissima violoncellista a cui la vita sembra aver dato tutto quello che si può desiderare… continua a leggere