martedì 22 gennaio 2019

“Il gioco del suggeritore”: la nuova sfida al lettore di Donato Carrisi

“Il gioco del suggeritore”: la nuova sfida al lettore di Donato Carrisi

12 dicembre 2018 by · Commenta 

C’era sangue ovunque.
Il liquido rossastro, ormai rappreso, impregnava cuscini e lenzuola nelle camere da letto. Gli schizzi imbrattavano oggetti di vita quotidiana – una pantofola, una spazzola, il volto delle bambole nella stanza delle bambine. E c’erano lunghe scie sul pavimento e impronte di mani che strisciavano sui muri, segni di un disperato tentativo di fuga. Il teatro di una strage. Ma fu ciò che non trovarono a turbare particolarmente gli agenti.
Mancavano i corpi.

Era il 2009 quando Donato Carrisi attirava le attenzioni del mondo intero col suo primo potentissimo thriller: “Il suggeritore”. A quasi dieci anni da allora, esce per Longanesi “Il gioco del suggeritore”, una nuova incredibile indagine per l’oscuro e tormentato personaggio di Mila Vasquez.

L’antefatto è questo: in una notte di pioggia fitta e inondazioni, la polizia riceve una richiesta d’aiuto proveniente da una fattoria fuori città. C’è un uomo appostato fuori casa nostra, con una vecchia station-wagon verde, e non vuole andarsene. Questo dice la donna all’altro capo del ricevitore. Ma quando la polizia arriva… continua a leggere

Recensione libro: “L’uomo del labirinto” di Donato Carrisi

Recensione libro: “L’uomo del labirinto” di Donato Carrisi

7 dicembre 2017 by · Commenta 

L’ombra appoggiò una tazza fumante per terra e l’afferrò per le ascelle. «Sta’ tranquilla» la incoraggiò una voce maschile mentre lei veniva tirata su. «Tranquilla» ripeté lo sconosciuto mentre maneggiava il suo corpo quasi esanime con delicatezza. «Non è nulla.»
Si sentiva quasi soffocare, stava per perdere i sensi. Così abbandonò il capo sul torace dell’uomo. Sapeva di acqua di colonia e portava la cravatta, cosa che le parve crudele e assurda.
I mostri non mettono la cravatta.

Dopo il grande successo di “La ragazza nella nebbia”, Donato Carrisi confeziona per Longanesi un nuovo thriller geniale, un gioco fatale che rapisce il lettore e lo porta con sé alla ricerca de “L’uomo del labirinto”. Dalle tenebre di una città senza nome riemerge all’improvviso Samantha Andretti, una ragazza rapita quindici anni prima mentre si recava a scuola, una tredicenne sparita senza lasciare alcuna traccia, inghiottita prima dal veicolo e poi dal labirinto dove è stata rinchiusa, come dentro un Paese delle Meraviglie alla rovescia. A rubarle la luce del giorno e gli anni di vita è stato un uomo camuffato e con il volto coperto da una grande maschera. Durante la segregazione è stata costretta ad affrontare ogni giorno giochi diversi, ideati dal suo rapitore, per ottenere ciò che le era indispensabile per sopravvivere: il suo carnefice si è in questo modo incuneato nei meandri della sua mente. Quel mostro si è preso cura di lei, l’ha fatta vivere, nutrendosi del suo terrore. La sua liberazione scatena una duplice caccia che corre su due binari paralleli… continua a leggere

La ragazza nella nebbia

La ragazza nella nebbia

26 novembre 2015 by · Commenta 

«Agente speciale Vogel, lei stanotte ha avuto un incidente».
«Lo so anch’io» rispose l’altro, rabbioso.
«E viaggiava da solo, è esatto?»
«Gliel’ho appena detto».
«E non ha riportato conseguenze. È illeso».
«Sto bene, quante volte vuole chiedermelo?»
«Allora mi spieghi una cosa…Se lei è incolume, a chi appartiene il sangue che c’è sui suoi vestiti?»

La scomparsa di una ragazzina due giorni prima di Natale, un paesino disperso tra le Alpi, una coltre di nebbia che tutto copre. A distanza di due mesi, il poliziotto che indaga sul caso viene ritrovato illeso e in stato confusionale, con la camicia macchiata di sangue. Il nuovo romanzo di Donato Carrisi, La ragazza nella nebbia, edito Longanesi, si apre con un mistero pesante e fitto come l’oscurità che lo avvolge.
L’agente speciale Vogel non è un poliziotto qualunque…Continua a leggere

Il cacciatore del buio

Il cacciatore del buio

3 ottobre 2014 by · Commenta 

Al di là delle alte mura, c’era il caos del traffico di Roma. Ma, dal loro lato, il silenzio e la quiete erano assoluti.
Tuttavia, quella non era pace, considerò Marcus. Non più, almeno. Era stata rovinata da ciò che era accaduto quello stesso pomeriggio, quando era stata fatta la scoperta.
Nel luogo in cui i due penitenzieri erano diretti, la natura non era stata addomesticata come nel resto del parco. All’interno del polmone verde, infatti, c’era una zona in cui gli alberi e le piante potevano crescere liberamente. Un bosco di due ettari.
L’unica manutenzione a cui veniva sottoposto periodicamente era la rimozione dei rami secchi. Ed era proprio ciò a cui stava provvedendo il giardiniere che aveva lanciato l’allarme.

Il maestro del thriller italiano Donato Carrisi, dopo lo straordinario successo del suo romanzo d’esordio Il suggeritore, torna oggi in libreria con un altro romanzo dalle atmosfere mozzafiato: Il cacciatore del buio (Longanesi). Questa vicenda ad altissima tensione è ambientata a Roma, precisamente dentro la Città del Vaticano che con i suoi palazzi, i suoi capolavori, le sue ombre, fa da cornice a una storia sorprendente e intensissima, capace di conquistare e di convincere anche il più esigente dei lettori.
Nella città-stato del Papa, infatti, ha luogo una lunga serie di delitti misteriosi, apparentemente scollegati tra loro, le cui ragioni sfuggono a ogni logica e a ogni buon senso. Sembra impossibile riuscire a far luce su quello che sta succedendo, eppure è chiaro che, dietro quegli omicidi, si nasconde qualcosa di oscuro… continua a leggere

L’ipotesi del male

L’ipotesi del male

2 maggio 2013 by · Commenta 

«Altre volte, però, c’era un buco nero. Venivi investito dall’alito putrido di una voragine affamata, e ti sembrava che, dal profondo, qualcuno bisbigliasse il tuo nome. Mila Vasquez conosceva bene il richiamo del buio. Danzava con le ombre dal giorno in cui era nata».

Donato Carrisi, l’autore italiano di thriller più venduto nel mondo, torna con una nuova storia: L’ipotesi del male (Longanesi). A quattro anni dall’uscita del suo grande successo (Il suggeritore) Carrisi riprende quei personaggi e quelle ambientazioni per affrontare un tema scottante e inquietante: gli scomparsi.
Mila Vasquez è un’agente della sezione Scomparsi, vive in un “limbo” cercando persone che hanno deciso di scomparire e che nessuno più, ormai, ricorda. Ma a volte gli scomparsi ritornano… continua a leggere

La donna dei fiori di carta

La donna dei fiori di carta

2 maggio 2012 by · Commenta 

«“Il vostro nome in cambio della vostra vita, non mi sembra così irragionevole come baratto. In fondo, si tratta di rispondere a una semplice domanda”. Cercava di sembrare ironico, perché aveva capito che l’ironia poteva essere una chiave. […] “Sono tre”. La frase lo colse impreparato. Proprio non se lo aspettava. Il prigioniero aveva parlato. La voce, calda e perentoria, era emersa dall’oscurità».
Dopo lo straordinario successo di Il suggeritore e Il tribunale delle anime due thriller che hanno conquistato pubblico e critica, Donato Carrisi torna in libreria con un nuovo libro destinato a scalare tutte le classifiche di vendita. Con La donna dei fiori di carta, edito da Longanesi, Carrisi approda al genere noir e ci racconta una storia sospesa sul sottilissimo confine che divide leggenda e realtà… continua a leggere