lunedì 22 luglio 2019

Speciale Premio Stega 2019: “Fedeltà” di Marco Missiroli

Speciale Premio Stega 2019: “Fedeltà” di Marco Missiroli

21 Giugno 2019 by · Commenta 

E ora che si faceva toccare dal suo fisioterapista con un’intensità giusta in una zona di confine, nell’attesa di comunicargli dove fosse il punto esatto del dolore, Margherita tornò lì: suo marito, la porta del bagno, edificio 5 dell’università, piano terra, toilette femminile. Era quello il punto esatto che le doleva da due mesi.

Su paperback.it continua la nostra rubrica sui titoli della cinquina del premio Strega: “M. Il figlio del secolo” di Antonio Scurati (di cui abbiamo parlato qui), “Il rumore del mondo” di Benedetta Cibrario, “Fedeltà” di Marco Missiroli, “La straniera” di Claudia Durastanti e “Addio Fantasmi” di Nadia Terranova. Oggi parliamo di “Fedeltà” di Marco Missiroli, libro edito da Einaudi. Marco Missiroli è autore, sempre per Einaudi, del best seller “Atti osceni in luogo privato”, con cui ha vinto il Premio Super Mondello.

Come si evince dal titolo, il romanzo è incentrato sul concetto di fedeltà, una fedeltà intesa non solo all’interno di una relazione, ma anche verso sé stessi.
L’intreccio della narrazione si sviluppa da un presunto tradimento: Carlo insegna all’università, ed è sposato con Margherita, un’agente immobiliare, la loro è una relazione salda e stabile, ma viene incrinata quando Carlo…continua a leggere

Adulterio

Adulterio

3 Giugno 2014 by · Commenta 

«Mi sveglio e ripeto gli stessi gesti di sempre: mi alzo, mi lavo i denti, mi vesto per recarmi in ufficio, vado nella camera dei bambini e li chiamo, preparo la colazione per tutti, sorrido, mi dico che la vita è bella. E tuttavia, in ogni minuto e in ogni gesto, avverto un peso che non riesco a identificare: mi sento come un animale che non capisce in quale modo sia stato preso in trappola.
È possibile che nessuno se ne accorga? No, certo che no. Comunque, io sarei l’ultima persona al mondo ad ammettere di avere bisogno di aiuto. Ma, alla fine, questo non è un problema mio: il vulcano ormai ha eruttato ed è impossibile ricacciare la lava nel cratere, spianare la superficie, seminare un prato, piantare qualche albero e far pascolare un gregge di pecore su quel terreno.»

Il nuovo romanzo di Paolo Coelho, Adulterio, che arriva domani nelle librerie italiane grazie all’editore Bompiani, è una storia di dolore, colpa, depressione, fragilità, ma anche un racconto che parla di amore, liberazione, redenzione e riscatto.
Protagonista di questo romanzo evocativo ma insieme anche tragicamente reale è Linda, una giovane donna dalla vita apparentemente perfetta. Non manca niente, alla sua esistenza: ha un marito innamorato e devoto, dei figli adorabili, un lavoro gratificante, una vita sociale piena, amiche che la capiscono e con cui può parlare di ogni cosa. Tutti la ammirano e la invidiano, e lei per prima sa di non avere ragioni per non essere felice: nonostante questo, però, Linda è preda di un sentimento indefinibile, di un male interiore profondo… continua a leggere