lunedì 19 agosto 2019

“Il manuale della felicità”: dieci regole pratiche per migliorare la propria vita secondo Raffaele Morelli

“Il manuale della felicità”: dieci regole pratiche per migliorare la propria vita secondo Raffaele Morelli

10 Maggio 2019 by · Commenta 

Facciamo tanti sforzi per riempire ogni nostra giornata di obiettivi, di attività e di impegni, pensando così di dare un senso alla nostra vita. Invece la nostra felicità e la nostra realizzazione arrivano esattamente dall’opposto: dalla ricerca del vuoto, dell’assenza.

Il manuale della felicità” è il nuovo libro di Raffaele Morelli in libreria per Mondadori.
Psichiatra, psicoterapeuta, filosofo e saggista amato dal grande pubblico, dopo “La vera cura sei tu” e “Breve corso di felicità. Le antiregole che ti danno la gioia di vivere” Morelli con questo libro ci regala dieci regole pratiche per ritrovare la felicità.

Durante la nostra esistenza cerchiamo sempre di migliorarci e passiamo tutto il nostro tempo a cercare di sistemare quelle cose della nostra vita che non funzionano o non ci piacciono.
E se fosse proprio questo continuo giudicarci il vero problema? Riprendendo gli antichi insegnamenti taoisti Morelli ci insegna a… continua a leggere

Adesso

Adesso

11 Febbraio 2016 by · Commenta 

Funziona così.
Che arriviamo a un punto.
Prima di quel punto, ne abbiamo la certezza assoluta: è già successo tutto.
O almeno tutto quello per cui poteva avere un’ombra di senso ‘sta vita.
Sognavamo di fare un lavoro: non ci siamo riusciti.
Sognavamo di fare un lavoro e ci siamo riusciti: fa lo stesso.
Perché quello che conta è che l’avevamo incontrata.
Forse non l’avevamo riconosciuta subito: fa lo stesso.
Comunque l’avevamo incontrata.
L’Occasione.

Dopo il meritato successo di Per dieci minuti con le sue 200.000 copie vendute, Chiara Gamberale torna sugli scaffali delle librerie con un nuovo romanzo di particolare intensità, Adesso, edito Feltrinelli. Con quella sua scrittura calda e avvolgente, la scrittrice descrive con discrezione e delicatezza il momento dell’innamoramento, non quello adolescenziale, giovanile, dichiarata promessa di amore eterno. Ma quello successivo alla crisi, alla separazione, alla fine di un matrimonio, ai sogni infranti, alla perdita della spensieratezza, quello che lascia mutui, case, figli, cani, pensieri, ferite, porte chiuse.
Quando ci si separa da qualcuno che si ha realmente amato ci si separa anche un po’ da se stessi. Chiudere con qualcuno significa chiudere una parte di noi che è cresciuta e cambiata con quella persona, che ha fatto progetti e costruito sogni e che ora vede aprirsi la terra sotto i piedi.
Lo sa Lidia che, nonostante il suo matrimonio con Lorenzo sia finito da tempo, non riesce realmente a staccarsi dall’uomo che…Continua a leggere

La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza

La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza

21 Maggio 2014 by · Commenta 

«Nessuno può essere felice ventiquattr’ore al giorno, sette giorni su sette, trecentosessantacinque giorni all’anno: questo è chiaro. Ciascuno di noi ha però diritto a istanti di felicità, brevi momenti di grazia, scorci di serenità. A volte, capita persino di sentirsi in pace ed essere soddisfatti della propria vita.
Semplificando, bisognerebbe fare di tutto per accumulare il più possibile attimi di questo genere, perché queste sono le cose che contano. Il problema è che tali momenti non si possono né ordinare né commissionare su misura. Senza contare che la ricerca stessa della felicità rischia di essere il maggior ostacolo sulla via della felicità.»

Perché le cose senza importanza vengono sempre trattate come dettagli marginali, da considerare con superficialità e frivolezza, e mai analizzate in modo serio? Chi l’ha detto che solo ciò che è grave e significativo è degno di attenzione? A queste e altre domande prova a rispondere Haim Shapira nel suo nuovo, piccolo saggio intitolato La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza (Sperling & Kupfer), che analizza il grande mondo delle piccole cose capaci di regalare all’uomo la felicità che cerca… continua a leggere