domenica 09 dicembre 2018

24 ore in giallo per i detective di Casa Sellerio

24 ore in giallo per i detective di Casa Sellerio

28 novembre 2018 by · Commenta 

Se le giornate di un panettiere o di un commerciante finiscono per assomigliarsi molto l’una all’altra, quelle di un poliziotto sono sempre diverse. Quindi immagino che se ai miei colleghi venisse chiesto qual è stato il giorno più insolito della loro vita lavorativa, credo che la maggior parte di loro non saprebbe cosa rispondere. Ma non è così per me. Io lo so, invece. Non potrò mai dimenticare quella giornata così strana.

Nelle precedenti antologie c’hanno raccontato Natale, carnevale e ferragosto; hanno scritto del viaggio, del calcio e persino della crisi… Questo autunno, la squadra di invincibili della celebre collana Sellerio “La memoria” è ancora in libreria con otto nuovi racconti del mistero, raccolti in questo libro dal titolo “Una giornata in giallo”. La sfida che Sellerio lancia ai suoi autori stavolta è questa: far risolvere ai propri protagonisti un mistero in sole 24 ore. Ed ad accoglierla, non manca proprio nessuno!

Andrea Camilleri fa intervenire Montalbano in una scomoda questione che…continua a leggere

Recensione libro: “Viaggiare in giallo” AA.VV.

Recensione libro: “Viaggiare in giallo” AA.VV.

21 aprile 2017 by · Commenta 

Quello strano caso originò un’accesa discussione con il mio assistente, il viceispettore Garzón. Non c’era argomento al mondo in cui la pensassimo allo stesso modo, e anche quella volta non ci smentimmo. Io detestavo viaggiare e invece a lui piaceva. Per me il viaggio aveva perso tutta l’aura romantica che poteva aver avuto in passato. Da giovane ero entusiasta di visitare altri paesi, poi le ripetute delusioni avevano spento ogni mia velleità.

L’Europa mediterranea non è mai stata così noir prima di “Viaggiare in giallo”. Ambientazioni insolite e complicati misteri da sfatare sono i principali ingredienti utilizzati dai sei maestri del crime della raccolta. I vecchietti di Malvaldi si trovano a indagare nel bel mezzo di una crociera, il commissario Schiavone di Manzini è impegnato a scoprire come sia stato possibile compiere un furto nella cabina chiusa di un Frecciarossa, il piccolo Enrico è trasportato dalla trama di Recami in Corsica e il protagonista di Savatteri deve destreggiarsi tre le strade di Praga e gli intrighi… continua a leggere

L’uomo con la valigia

L’uomo con la valigia

18 giugno 2015 by · Commenta 

Consonni arrivò all’indirizzo indicato di via Carloni e suonò il campanello. Nessuno rispose e lui entrò, prese l’ascensore fino al terzo piano. Al pianerottolo raggiunse l’appartamento, suonò di nuovo. Niente. Ci riprovò, bussò più volte, solo allora si accorse che la porta non era chiusa. La spinse un po’ e quella si aprì.
Buttò un’occhiata all’interno ma non si vedeva niente, perché le luci erano spente.
Esitò a lungo, prima di entrare, però alla fine non resistette e penetrò nell’appartamento, dove non pareva esserci nessuno. […]
Era un appartamento spoglio ma ben tenuto, in un angolo del salotto scorse uno schermo piatto, sul piano superiore di un carrello. Sotto c’era un impianto stereo a basso costo.
Pensò di andarsene, la situazione non gli piaceva affatto, però purtroppo alle orecchie gli pervenne un mugolio sommesso e straziante. Avanzò fino alla camera da letto e all’adiacente bagnetto. Qui la luce era accesa. Entrò. C’era una ragazza completamente nuda nella vasca da bagno. Non era la Ketty. La vasca era piena di un liquido rosso e la ragazza, una biondina, aveva gli occhi azzurri sbiaditi e un coltello infilato nel petto, ancora respirava, ma…

A volte trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato può essere fatale. Lo sa bene il povero Amedeo Consonni, protagonista della saga della “casa di ringhiera” di Francesco Recami, che nelle pagine di L’uomo con la valigia (Sellerio) si trova al centro di un nuovo intricato caso in cui equivoci, scambi di persona e coincidenze la fanno da padroni.
Questa volta il povero Consonni viene accusato dell’omicidio di una ragazza sconosciuta, da lui trovata nella vasca da bagno dell’appartamento di periferia in cui viveva con un pugnale piantato nel petto: proprio nel momento in cui l’uomo si è avvicinato a lei per soccorrerla, un misterioso fotografo nascosto nell’ombra ha immortalato la scena, facendo precipitare su di lui tutti i sospetti… Continua a leggere

Vacanze in giallo

Vacanze in giallo

4 luglio 2014 by · Commenta 

«L’Amedeo se l’era sentito fin dall’inizio che quella di andare in vacanza a Milano Marittima con la figlia Caterina, il nipotino Enrico e il signor Massimo, l’attuale compagno della figlia, non era una buona idea. Ma Caterina aveva stabilito il suo diktat. Vorrei prendermi una pausa e abbiamo – abbiamo chi? si era domandato il Consonni – amici che tutte le estati vanno a Milano Marittima e si trovano benissimo. Allora io e Massimo abbiamo pensato di prenderci un B&B carinissimo, mentre tu ed Enrico andrete in pensione, una pensione familiare molto adatta a un nonno e a un nipotino. Potremo vederci quando vogliamo, ma non saremo vincolati in nessun modo. Naturalmente conti alla romana, tu paghi solo per te ed Enrico, la mia parte è a mio carico.»

La casa editrice Sellerio non delude le aspettative dei lettori appassionati dei suoi gialli e, in vista dell’estate, chiama ancora una volta all’appello i suoi autori più amati, mescolando giovani promesse e storiche glorie della casa editrice palermitana.
Il risultato è la raccolta di racconti Vacanze in giallo, in cui ritroviamo alcuni dei personaggi più straordinari frutto della penna degli autori Sellerio, tutti alle prese con le vacanze estive e con le insidie che si nascondono dietro soggiorni al mare o in montagna, in villaggi vacanze o voli aerei pieni di turisti e di sorprese, non sempre piacevoli… continua a leggere

Il caso Kakoiannis-Sforza

Il caso Kakoiannis-Sforza

12 giugno 2014 by · Commenta 

«Insomma la Kakoiannis voleva a tutti i costi che il Consonni si mettesse sulle tracce della figlia, e che la trovasse, perché secondo lei la Marilou era ancora a Milano.
Consonni aveva cercato di tirarsi indietro, di dire che lui queste cose non le sapeva fare, che era meglio chiamare la polizia, ma la Kakoiannis-Sforza aveva trovato i mezzi per convincerlo che lui era la persona adatta. Non voleva assolutamente coinvolgere la polizia. Secondo la Kakoiannis-Sforza solo un uomo puro come Amedeo poteva darle una mano. Aveva letto sul giornale delle sue capacità investigative, e la cosa doveva assolutamente, assolutamente restare tra loro due.»

La saga della Casa di ringhiera, geniale universo frutto della fantasia di Francesco Recami, si arricchisce oggi di un nuovo capitolo con Il caso Kakoiannis-Sforza, romanzo ironico e surreale appena pubblicato dall’editore Sellerio.
Se nei romanzi precedenti i lettori hanno imparato a conoscere gli abitanti del condominio della periferia milanese – fatto di terrazzi comunicanti e di sguardi che si incrociano eternamente – che è il vero e proprio protagonista dell’universo narrativo di Recami, in questa nuova avventura la trama che lega tra loro i vari personaggi si infittisce e si complica in maniera mirabile… continua a leggere

Carnevale in giallo

Carnevale in giallo

22 gennaio 2014 by · Commenta 

«T’ha chiamato Seba? Per la festa di sabato?».
«Sì. Te ci vai?».
«Non lo so. A me ‘sta cosa delle maschere mi pare una cazzata».
«Vero» confermò Rocco.
«Il Carnevale non ha più senso» continuò Furio. «Secondo me in Italia è un Carnevale continuo. Solo che è finito, perché in realtà stiamo in Quaresima da parecchi anni».
«E da dove ti viene ‘sta botta di filosofia?» chiese Rocco.
«So’ tutti travestiti, Rocco. Ormai vacci a capire chi è chi».

Il progetto della casa editrice Sellerio di festeggiare particolari ricorrenze o periodi dell’anno regalando ai lettori raccolte di racconti “a tema” scritti dagli autori più prestigiosi del suo catalogo, si arricchisce oggi di un nuovo capitolo, il quinto: Carnevale in giallo.
Questa volta gli investigatori che abitano i romanzi della casa editrice palermitana si troveranno costretti a confrontarsi con delitti che contengono beffe, burle, ironia nemmeno troppo velata… continua a leggere

Regalo di Natale

Regalo di Natale

14 novembre 2013 by · Commenta 

«Verso il venti dicembre di ogni anno, di ogni maledetto anno che il Signore manda in terra, si tiene la famosa cena di Natale del commissariato, una lieta occasione conviviale all’insegna della pace, dell’amore e della fraternità. Dovrebbe essere un momento commovente, in cui quelli di noi che non sono in servizio si scambiano i migliori auguri di buone feste. E non dico che sia una cattiva idea, anzi, la troverei addirittura strepitosa, se non fosse che tutta la fraternità e l’amore che riusciamo a esprimere tra noi riesce a trasformarsi immediatamente in sguaiata grossolanità»

Ciascuno di noi conosce il momento dell’euforia – o forse sarebbe meglio dire della follia festiva – che si scatena ogni anno l’ultimo giorno prima di Natale, durante il famoso Ultimo Momento in cui ci si ritrova tutti affollati nei negozi e per le strade alla disperata ricerca degli ultimi regali, irrinunciabili e ormai quasi fuori tempo massimo. E, come la conosciamo noi, la conoscono anche gli investigatori di Regalo di Natale (Sellerio), antologia che raccoglie le indagini pre-natalizie degli eroi dei gialli pubblicati dalla casa editrice palermitana, riuniti per l’occasione nelle pagine di questo volume in cui caccia al criminale e caccia all’ultimo regalo si fondono… continua a leggere

Ferragosto in giallo

Ferragosto in giallo

3 luglio 2013 by · Commenta 

«Prendere le ferie nel mese d’agosto mi è sempre parsa una decisione sbagliata. Potrei citare mille argomenti a sostegno di questa mia affermazione, e tutti suonerebbero altamente ragionevoli e comprensibili. […] Tuttavia se analizzo le mie ragioni più profonde, mi accorgo che per me il vero punto della questione è un pregiudizio puramente snob: trovo che andare in vacanza quando ci vanno tutti è di una cafoneria imperdonabile.»

Casa Sellerio quest’estate non va in ferie. E non ci andranno nemmeno Montalbano, Petra Delicado e Fermín Garzón, i vecchietti del BarLume, Eugenio Consonni, Rocco Schiavone e Baiamonte, tutti i protagonisti della casa editrice che son stati trattenuti in città nei giorni più afosi dell’anno dalle penne che li ha generati: Andrea CamilleriAlicia Giménez-BartlettMarco Malvaldi,  Francesco RecamiAntonio ManziniGian Mauro Costa. Dopo Un Natale in gialloCapodanno in gialloFerragosto in giallocontinua a leggere

Gli scheletri nell’armadio

Gli scheletri nell’armadio

11 maggio 2012 by · Commenta 

«Nel cuore della notte nella corte della casa di ringhiera, immersa in una nebbiolina giallognola, non si vedeva un’anima. Poi, inaspettatamente, in un appartamento al primo piano, una porta si era aperta. E ne era uscito una specie di fantasma ondeggiante, in pigiama».
Francesco Recami e gli abitanti della “casa di ringhiera” tornano in libreria in un nuovo romanzo intitolato Gli scheletri nell’armadio e curato dalla casa editrice Sellerio.
Come già preannuncia il titolo Amedeo Consonni e gli altri già noti e apprezzati inquilini della “casa di ringhiera” avranno a che fare con degli scheletri nell’armadio. Sì, perché in questo secondo episodio della “casa di ringhiera”, Consonni indaga per conto di Barzaghi per cercare di capire da dove arrivino e di chi siano i tre scheletri che l’amico ha ritrovato in un vecchio armadio della sua casa di campagna in ristrutturazione, ma deve cercare di nascondere i suoi scheletri… continua a leggere

Un Natale in giallo

Un Natale in giallo

17 novembre 2011 by · Commenta 

Esce per Sellerio editore un’inedita antologia di racconti gialli: Un Natale in giallo. La raccolta nasce dall’idea di assecondare l’affetto dei lettori per i propri beniamini, visti  quasi come personaggi reali perfettamente integrati nella realtà della vita quotidiana… continua a leggere

Next Page »