domenica 13 ottobre 2019

“Il pittore di anime”: Ildefonso Falcones ci porta nella Barcellona dei primi anni del Novecento

“Il pittore di anime”: Ildefonso Falcones ci porta nella Barcellona dei primi anni del Novecento

20 Settembre 2019 by · Commenta 

Dalmau non tardò a individuare. In prima fila, davanti a tutte, con lo sguardo di sfida, come se quello potesse bastare a fermare il tram della linea di Gràcia che si avvicinava. Dalmau sorrise. Cosa non avrebbero ottenuto, con quello sguardo… Montserrat, sua sorella minore, ed Emma, la sua fidanzata, erano inseparabili, unite nella sventura e nella lotta operaia.

Oggi parliamo di “Il pittore di anime” di Ildefonso Falcones, autore del bestseller “La cattedrale del mare”. Con “Il pittore di anime”, edito da Longanesi e da poco disponibile nelle librerie, Falcones ci trasporta nella Barcellona del primo ‘900.

1901, Barcellona. La città è divisa in due: da una parte le classi più umili con i loro edifici fatiscenti, dall’altra…continua a leggere

La regina scalza

La regina scalza

13 Novembre 2013 by · Commenta 

«Si avvolse nella coperta. Libera? Don Damian l’aveva fatta salire sulla prima imbarcazione pronta a salpare dal porto di Cadice. “Va’ a Siviglia”, le avevo detto dopo aver pattuito il prezzo con il comandante, pagandolo di tasca sua, “a Triana. Una volta lì, cerca il convento delle Minime, e di’ che ti mando io”. Lei avrebbe voluto avere il coraggio di chiedergli cosa fosse Triana e come avrebbe fatto a trovare quel convento, ma lui l’aveva quasi spinta a forza su quella nave, nervoso e circospetto, come se temesse che qualcuno li vedesse insieme».

Ildefonso Falcones, autore di La cattedra del mare vincitore in Italia del Premio Boccaccio Sezione Internazionale, torna in libreria con un nuovo entusiasmante romanzo: La regina scalza (Longanesi).
Siviglia, 1748. Caridad è appena sbarcata in Andalusia, finalmente ora è libera dalle catene della schiavitù, ma quella terra straniera lontana da casa appare ancora più terrificante. Persa e senza speranza, Caridad si imbatte in Melchor, un rude gitano molto affascinante che la conduce tra la sua gente. Tra il lavoro e le sensuali danze gitane, Caridad conosce Milagros, la bella nipote di Melchior, e tra loro nasce un’amicizia profonda che verrà però scossa da… continua a leggere