domenica 09 dicembre 2018

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa

19 novembre 2018 by · Commenta 

Allora la balenottera azzurra gli aveva detto che non erano le stelle a brillare, ma delle cose che gli uomini chiamavano lampade, e che dentro le lampade bruciava una parte di noi balene.
Non ci davano la caccia per cibarsi delle nostre carni, ma per l’olio dei nostri intestini, che ardeva illuminando le loro case. Non ci ammazzavano per paura della nostra specie; lo facevano perché gli uomini temono il buio e noi balene possediamo la luce che li libera dalle tenebre.

Esce per Guanda un’altra favola dell’amatissimo autore di “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”: il nuovo libro del cileno Luis Sepúlveda s’intitola “Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa”.

“Si raccontano molte storie nel Sud del mondo”: una di queste riguarda un capodoglio grande e bianco come la luna. Se si ha fortuna, poi…continua a leggere

Il vento distante

Il vento distante

3 aprile 2014 by · Commenta 

«Io e Adriana gironzolavamo per il paesino. In una piazza ci imbattemmo nel luna park. Salimmo sulla ruota della fortuna, sulle montagne russe e sul calcinculo. Buttai giù statuette di piombo, lanciai cerchietti per catturare oggetti d’argilla, resistetti alle scosse elettriche e da un canarino ammaestrato ricevetti un biglietto rosso che mi prediceva il futuro.
Quella domenica pomeriggio trovammo uno spazio che consentiva la felicità; vale a dire, il momentaneo oblio del passato e del futuro.»

José Emilio Pacheco è una delle voci più amate della letteratura messicana del Novecento, che ci ha lasciato pochi mesi fa dopo un’intera vita spesa al servizio della scrittura, della poesia, della narrazione del mondo che ci circonda, con la sua complessità, le sue ombre e le sue luci, il suo carico di bellezza commovente.
Pacheco deve la sua fama soprattutto al suo lavoro come poeta, ma nel corso della sua lunga carriera ha pubblicato anche alcune opere di narrativa, tra cui la raccolta di racconti Il vento distante, scritta oltre cinquant’anni fa e tradotta solo oggi in italiano grazie al lavoro di SUR, piccola casa editrice fondata nel 2011 e interamente dedicata alla promozione della letteratura latinoamericana di qualità… continua a leggere