mercoledì 19 giugno 2019

“La guerra dei Courtney”: la saga di Wilbur Smith continua sotto le bombe della Seconda guerra mondiale

“La guerra dei Courtney”: la saga di Wilbur Smith continua sotto le bombe della Seconda guerra mondiale

7 Gennaio 2019 by · Commenta 

Domenica sera Saffron salutò Gerhard alla Gare de l’Est dove lui prese l’espresso notturno per Berlino. Riuscì a non piangere finché il treno ebbe lasciato la stazione, ma gli argini si ruppero quando le divenne impossibile continuare a negare la terribile verità.
Il suo amore per Gerhard von Meerbach era appena sbocciato ma lei rischiava di non rivederlo mai più.

Il maestro mondiale dell’avventura Wilbur Smith scrive un nuovo capitolo per una delle sue saghe letterarie più amate dal pubblico: “La guerra dei Courtney”, scritto in collaborazione con David Churchill, è il nuovo capitolo della saga dei Courtney, uscito lo scorso giovedì in libreria per i tipi di HarperCollins.

In “Grido di guerra” (Longanesi, 2018), Saffron Courtney e il suo innamorato, l’architetto tedesco Gerhard von Meerbach, avevano visto nascere la Seconda guerra mondiale. Questo nuovo capitolo della storia racconta proprio gli anni più… continua a leggere

Recensione libro: “Grido di guerra” di Wilbur Smith

Recensione libro: “Grido di guerra” di Wilbur Smith

30 Agosto 2018 by · Commenta 

Saffron e la sua nuova amica Chessi von Schöndorf avevano fatto un accordo, poco dopo essere diventate amiche: Chessi avrebbe insegnato il tedesco a Saffron e in cambio lei le avrebbe insegnato lo swahili, cosicché, per usare le sue parole, «Potrò dare ai miei genitori il più forte degli shock! Mi hanno mandato qui in Inghilterra perché imparassi meglio l’inglese, ma adesso fingerò di stare qui alla Roedean parlando solo africano. Non capiranno cosa è successo.»

Wilbur Smith torna a raccontarci la storia della famiglia Courteney in “Grido di guerra”, edito da Longanesi. I protagonisti di questo quattordicesimo capitolo della saga sono Leon Courteney, ricco imprenditore kenyota, e sua figlia Saffron, rimasta orfana di madre alla tenera età di sette anni e cresciuta nel Kenya degli anni venti in compagnia della popolazione Masai per la quale nutre un profondo affetto. Siamo nel 1938: Leon è riuscito, con molte difficoltà, a superare la morte dell’amatissima moglie Eva, si è risposato con una donna adorabile e dal pugno di ferro, Saffron è ormai adulta, ha vent’anni e studia ad Oxford. Padre e figlia sono entrambi volitivi, testardi e avventurosi, ma vanno incontro ad uno dei periodi più bui della storia dell’umanità: Hitler sta per invadere la Polonia, dichiarando guerra a chiunque si opponga ai suoi folli propositi e alla sua ideologia della razza pura. Per questo le persone cominciano a guardare con sospetto i tedeschi, tutti tranne Saffron, che nel corso di un improvvisato weekend a St Moritz si scontra con un giovane tedesco, Gerhard von Meerbach. Tra i due scoppia una passione immediata…continua a leggere

Recensione libro: “Leopard Rock. L’avventura della mia vita” di Wilbur Smith

Recensione libro: “Leopard Rock. L’avventura della mia vita” di Wilbur Smith

10 Maggio 2018 by · Commenta 

«È un’idea stupida!» aveva detto mio padre. «Morirai di fame. Vai a cercarti un vero lavoro!»

Sin da bambino ho desiderato diventare uno scrittore. Adoravo raccontare storie. […] Era una cosa  che avevo ereditato da mia madre, la cui passione per l’arte trovò in me un terreno fertile, e il piacere di perdermi nelle visioni dei miei autori preferiti – H. Rider Haggard, C.S. Forester, Ernest Hemingway e altri – si era tramutato lentamente nel sogno di poter prendere posto, un giorno, accanto a tutti i grandi scrittori che avevano trasformato il vile metallo della vita nell’oro della narrativa emozionante.

Wilbur Smith si racconta nel suo ultimo libro, “Leopard Rock. L’avventura della mia vita”, edito da HarperCollins Italia. Il maestro dei romanzi di avventura, tradotto in 26 lingue e con 130 milioni di copie vendute, autore di capolavori come  “L’ultimo faraone”, “Il dio del fiume” e “Gli eredi dell’Eden”, ripercorre qui… continua a leggere

Recensione libro: “Il giorno della tigre” di Wilbur Smith e Tom Harper

Recensione libro: “Il giorno della tigre” di Wilbur Smith e Tom Harper

24 Novembre 2017 by · Commenta 

Risuonò un altro sparo. Dorian si era piazzato accanto a Tom e dalla pistola nella sua mano usciva un filo di fumo. Il capo dei pirati lasciò cadere la spada e indietreggiò incespicando, il polso sanguinante.
Tom sorrise al fratello. «Gran bel colpo, Dorry.»
«Avevo mirato al cuore.»

Wilbur Smith, autore bestseller a livello mondiale, con “Il giorno della tigre” aggiunge un nuovo capitolo alla popolarissima saga dei Courteney. La narrazione si apre con Tom Courteney, già protagonista di “Monsone” e “Orizzonte”, il quale salpa per un viaggio pericoloso attraverso le sconfinate distese dell’oceano che separa la costa africana da quella dell’India, trovandosi a contatto con nemici senza scrupoli: pirati sanguinari, avidi commercianti e uomini assetati di vendetta. Durante la traversata, infatti, il giovane Courteney avvista un mercantile che sta per essere attaccato dai pirati… continua a leggere

L’ ultimo faraone

L’ ultimo faraone

4 Aprile 2017 by · Commenta 

Il vecchio Faraone Tamose era sdraiato nella sua tenda, gravemente ferito da una freccia hyksos. L’esercito egizio si stava sgretolando e l’indomani mi sarei trovato ad affrontare l’inevitabile. Nemmeno il mio spirito audace, dimostratosi essenziale per condurre l’Egitto attraverso il mezzo secolo di lotte appena trascorso, bastava più. Nel corso dell’ultimo anno eravamo stati sconfitti in due grandi battaglie consecutive, tanto aspre e sanguinose quanto vane. Gli invasori hyksos che ci avevano strappato la maggior parte della nostra patria erano prossimi al trionfo finale e stavano per conquistare l’intero Egitto.

«Il faraone Utteric Turo non avrà pace finché non ci vedrà entrambi morti». L’intrigo e il pericolo racchiusi in questa frase sono i capisaldi de “L’ultimo faraone” di Wilbur Smith. Ritorna così una delle saghe più amate dai lettori, quella dell’antico Egitto, e uno dei personaggi più longevi, Taita. Da schiavo liberato a generale dell’esercito… continua a leggere

Il dio del deserto

Il dio del deserto

10 Novembre 2014 by · Commenta 

Prima di congedarmi, tuttavia, il Faraone Tamose mi mise fra le mani il reale Sigillo del Falco, con il quale delegava tutti i suoi poteri a chi lo portava. Il latore del sigillo rispondeva solo a lui. Nessuno, pena la morte, poteva interrogarlo o intralciarlo mente adempiva ai doveri del sovrano.
Il Faraone era solito affidare il Sigillo del Falco all’emissario da lui scelto nel corso di una solenne cerimonia alla presenza dei membri più illustri della sua corte. Capii però che, data la delicatezza della questione, stavolta aveva deciso di farlo nella più assoluta segretezza. Mi sentivo comunque intimidito dalla fiducia che mi aveva palesato.
Mi genuflessi e posai la fronte a terra, davanti a lui, ma il Faraone si chinò e mi aiutò a rialzarmi.
«Non mi hai mai deluso, Taita.» Mi abbracciò. «So che non lo farai nemmeno stavolta.»

Il maestro dell’avventura Wilbur Smith torna in libreria con un nuovo romanzo, Il dio del deserto (Longanesi), che riporta al centro della scena uno dei suoi personaggi più amati: Taita, meravigliosa figura di schiavo-consigliere intelligente e geniale, fedele braccio destro del Faraone egiziano Mamose e confidente di sua madre, la regina Lostris, già protagonista di romanzi come Il dio del fiume, Il settimo papiro e Alle fonti del Nilo.
Questa volta, il coraggioso e saggio Taita è chiamato a portare a termine una missione diplomatica che lo mette a dura prova, in cui ragione di stato e sentimenti si mescolano. Nel corso della precedente avventura che lo vedeva protagonista, infatti, l’amatissima regina Lostris è morta, e prima di spirare ha affidato al fedele Taita le sue due figlie, Bakatha e Tehuti. L’uomo farebbe qualsiasi cosa pur di proteggere le ragazze da ogni pericolo, proprio come, in passato, sarebbe stato disposto a tutto per salvare la vita della regina, ma la situazione politica, però, si complica irreparabilmente, e il rafforzarsi di una minacciosa falange di nemici, nella zona del delta del Nilo, impone al faraone di scappare… Continua a leggere

Vendetta di sangue

Vendetta di sangue

1 Febbraio 2013 by · Commenta 

«Si svegliò e rimase un attimo lì, immobile e con gli occhi chiusi, a valutare la situazione. Il suo istinto di guerriero doveva controllare se c’erano pericoli in agguato».

Wilburn Smith, il re dei romanzi di avventura, torna nelle libreria con un nuovo avvincente romanzo: Vendetta di sangue (Longanesi).
Hector Cross è disperato, qualcuno ha assassinato sua moglie (Hazel Bannock) e la bambina che la moglie portava in grembo. Ma la sua disperazione ben presto si trasforma in rabbia e desiderio di vendetta. Così decide di riunire i membri della Cross Bow Security per tornare a lottare contro il nemico che Hector pensava di aver sconfitto ma che, invece, è tornato… continua a leggere

TEA promozione -25%

TEA promozione -25%

25 Maggio 2012 by · Commenta 

Sconto 25% sui bestseller Tea: in promozione oltre 100 titoli della narrativa tascabile!
Non perdere l’occasione di leggere grandi capolavori a prezzo scontato!
Ecco alcuni libri in promozione:

Gli angeli piangono di Wilbur Smith: è il 1895: le profezie della Umlimo, la strega che vive in un antro delle Colline Matopos, si avverano: ai flagelli naturali della peste bovina fa seguito la guerra tra bianchi e indigeni insorti. Ralph Ballantyne dovrà imbracciare le armi contro Bazo, suo amico d’infanzia che guida la rivolta. Ottant’anni dopo…continua a leggere