martedì 22 gennaio 2019

Silver. L’ultimo segreto

Silver. L’ultimo segreto

27 novembre 2015 by · Commenta 

Non si era mai veramente sicuri in quel corridoio. Con le sue porte di vari colori e il suo tenue bagliore sarebbe potuto apparire un posto sereno e tranquillo, ma faceva tutt’altro effetto. In quel silenzio sembrava sempre che ci fosse qualcuno appostato a origliare e non si riusciva a capire da dove arrivasse la luce: non c’erano né finestre né lampade , né tantomeno un soffitto  a cui potevano essere appesi dei lampadari. Qualche metro sopra le mura cominciava un nulla indistinto e il primo paragone  che veniva alla mente era il cielo grigio chiaro di alcune mattine londinesi. Le varie strade che si diramavano dal corridoio sembravano non finire mai e si perdevano in qualche punto nell’ombra. Ciononostante amavo questo posto e l’idea che dietro ogni porta ci fosse un’altra anima sognatrice e che tutte le persone del mondo fossero collegate attraverso questo labirinto. Era un luogo magico, misterioso e pericoloso: una combinazione per me semplicemente irresistibile.
Mi strinsi un po’ più forte a Henry e feci un profondo respiro. «Di sogni piacevoli ne potremo avere quanti vorremo per tutto il resto della nostra vita. Quando avremo salvato il mondo da Arthur.»
Henry si liberò dalla mia stretta, ma solo per potermi cingere con entrambe le braccia. «Per questo ti amo, Liv Silver.» mi sussurrò nell’orecchio.

          «Perché non ti tiri mai indietro di fronte a un’avventura.»

Ecco finalmente arrivare nelle librerie italiane l’attesissimo finale della trilogia dei sogni di Kerstin Gier: Silver. L’ultimo segreto(edizioni Corbaccio), al primo posto della classifica di Spiegel dei libri più venduti in Germania da mesi, insieme ai precedenti capitoli  Silver. Il libro dei sogni e Silver. La porta di LivContinua a leggere

Libri da leggere: John Green – Colpa delle stelle

Libri da leggere: John Green – Colpa delle stelle

13 agosto 2014 by · 2 Comments 

L’ultimo lavoro di John Green, Colpa delle stelle (Rizzoli), è un romanzo ambizioso e coraggioso al tempo stesso.
Ambizioso, perché il suo autore in queste pagine si rivolge senza mezzi termini a un pubblico sfuggente, affascinante e complicato, quello dei misteriosi young adults, lettori difficili da afferrare e da comprendere ma che hanno un tremendo bisogno di buona letteratura, e non di storie prevedibili e rimasticate, da leggere e dimenticare in un solo colpo.
Coraggioso perché, per parlare a questo pubblico esigente e inafferrabile, sceglie di affrontare in un solo colpo alcuni dei temi più abissali e sconfinati di sempre, senza paura di scivolare nel patetico e con la sicurezza di chi parla dell’amore e della morte a ragion veduta, sapendo che è proprio di questo che, in ogni tempo, è necessario leggere e scrivere… continua a leggere

Resta anche domani

Resta anche domani

1 agosto 2014 by · Commenta 

«Mi è capitato di avere incubi in cui sognavo di cadere, di suonare il violoncello in pubblico senza conoscere la musica, di rompere con Adam. Ma sono sempre riuscita a costringermi ad aprire gli occhi, a sollevare la testa dal cuscino e fermare il film dell’orrore che scorreva dietro le palpebre. Ci riprovo. Svegliati! urlo. Svegliatisvegliatisvegliati! Ma non posso. Non ci riesco.»

Il nuovo romanzo di Gayle Forman Resta anche domani (Mondadori) racconta una storia intensa e commovente, già trasformata in un film (diretto da R. J. Cutler e interpretato da Chloe Grace Moretz, Jamie Blackley e Joshua Leonard) che uscirà il 18 settembre nelle sale italiane e che si prepara ad essere uno straordinario successo.
La protagonista di questo romanzo young adults è Mia, una giovanissima violoncellista a cui la vita sembra aver dato tutto quello che si può desiderare… continua a leggere