domenica 18 aprile 2021

La misura del tempo: un legal-thriller malinconico

La misura del tempo: un legal-thriller malinconico

21 Novembre 2019 by · Commenta 

Parecchi di coloro che vengono indagati per omicidio sono colpevoli; molti di quelli che vengono rinviati a giudizio per omicidio sono colpevoli; moltissimi-la stragrande maggioranza-di quelli che vengono condannati per omicidio in primo grado sono colpevoli. Questo non vuol dire che non ci siano degli innocenti indagati, processati e anche condannati. Ma vi assicuro che sono pochi, davvero pochi, indipendentemente dal fatto che in numerosi casi vengano assolti. Vengono assolti per difetti delle indagini, per vizi di procedura, anche per la bravura dell’avvocato. Solo nella minoranza dei casi perchè sono innocenti.

Gianrico Carofiglio, già autore di “Testimone inconsapevole” e “La versione di Fenoglio” fa tornare sulla scena, dopo cinque anni, l’avvocato Guido Guerrieri nel suo nuovo legal-thriller “la misura del tempo” edito da Einaudi…continua a leggere

La regola dell’equilibrio

La regola dell’equilibrio

18 Novembre 2014 by · Commenta 

«Mi hai detto quello che ti ha raccontato lui, ma non mi hai detto quello che pensi tu,» disse riaccendendosi la sigarette.
«Non ho elementi sufficienti per pensare qualcosa.»
«Lui non è simpatico.»
«Non molto, in effetti. Ma sarei davvero stupito se scoprissi che si è venduto un processo.»
«Perché?»
«Può darsi che io sia schiavo di un pregiudizio positivo, ma non riesco a pensare che uno così bravo e così lanciato nella carriera corra il rischio di sputtanare tutto per arraffare un po’ di quattrini. Non sto dicendo che lo considero moralmente incapace di farlo. Non ne ho idea. Ne faccio una questione… di strategia personale, di intelligenza, di capacità di soppesare i pro e i contro delle situazioni. Lui è uno intelligente e uno intelligente non fa una tale cazzata.»

Lavorare per la Giustizia significa confrontarsi ogni giorno con il giusto e l’ingiusto, il corretto e l’illecito, il legittimo e l’arbitrario. Nella pratica quotidiana di un avvocato o di un magistrato queste parole non sono solo termini astratti: sono parte di una realtà complessa e concreta, in cui bisogna sapersi districare senza restare invischiati nelle tante zone d’ombra che inevitabilmente si vengono a creare quando ci si confronta con la complessità delle cose. È, questo, un dato di fatto che l’avvocato Guerrieri – amatissimo protagonista dei romanzi di Gianrico Carofiglio – conosce fin troppo bene, e con cui dovrà fare a pugni anche nel corso della sua ultima indagine, raccontata nelle pagine di La regola dell’equilibrio (Einaudi).
In questo nuovo romanzo l’avvocato Guerrieri è chiamato a difendere un suo conoscente… Continua a leggere